AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Guide e articoli sulla costruzione, modifica e manutenzione delle attrezzature

Moderatore: Moderatori

Rispondi
Avatar utente
paluzzo
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 8156
Iscritto il: giovedì 20 novembre 2008, 11:58
Località: Palermo
Stato: Non connesso

AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da paluzzo » lunedì 19 dicembre 2011, 9:51

I pistoni in commercio per fucili oleo pneumatici con canna da 13 mm, sono cressi, mares, seac, tigullio, beuchat e omer.

Nella prima foto, vi sono due tipi di pistoni cressi, la vecchia serie in ferro e l'ultima con anima in ferro ma rivestita da una boccola in nylon.
PISTONI CRESSI.JPG
PISTONI CRESSI 1.JPG
Indubbiamente hanno migliorato moltissimo la qualità, ma resta sempre il problema del peso e dell'ossido che si forma nella conicità su cui aggancia l'asta.
Per il peso, tutto a sfavore del colpo impresso alla boccola ammortizzo e perdita di velocità dell'asta, mentre la formazione dell'ossido può danneggiare irreparabilmente la canna.

Nel Seac, la costruzione è differente.
La parte d'aggancio e le sedi delle guarnizioni è in ferro, ma la parte che fa da guida sulla canna e la conità che alloggia il fondello dell'asta è in di nylon.
PISTONE SEAC.jpg
PISTONE SEAC.jpg (12.9 KiB) Visto 922 volte
Due pezzi di materiale differente, ferro e nylon, uniti da una fusione strutturalmente incompatibile.
Se ricordate il manuale Seac, cita di non caricare i propri fucili non più di 25 atm!?
A parere mio, avendo i fucili Seac una struttura paragonabile agli altri marchi, è proprio questo il vincolo, il pistone.
Praticamente il pistone con poche battute sulla boccola, distacca i due materiali, con conseguenze di rottura e danni alla canna.

Beuchat e Tigullio sono poco più lunghi del mares, ben strutturati, con guarnizione a labbro e due or.
Omer stessa situazione, con guarnizione a labbro e un solo or.

Personalmente utilizzo e consiglio i mares, leggeri, resistenti, affidabili e strutturalmente i più affermati.
PISTONE MARES.JPG
Questi però sono gli unici ad avere dietro la conicità dell'aggancio, una sporgenza di pochi millimetri che va levata per tutti gli altri marchi.
Semplicissimo, levigare con un disco abrasivo tenendo sempre raffreddata la parte, lucidare e si è pronti al montaggio.
MODIFICA AGGANCIO.JPG
Una cosa che bisogna ricordare, è di sostituire il fondello dell'asta con quello mares, per via della conicità apposita.
:ciao: :ciao:
Ultima modifica di Daniele il lunedì 19 dicembre 2011, 10:20, modificato 1 volta in totale.


CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS
Immagine

Un abbraccio da dietro a tutti

Avatar utente
gae
Junior member
Junior member
Messaggi: 50
Iscritto il: domenica 16 novembre 2008, 23:59
Località: TP - FI
Stato: Non connesso

Re: AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da gae » lunedì 19 dicembre 2011, 10:29

Ottimo suggerimento! Grazie :clap: :ciao:
Immagine

Il mare...
Gaetano

Avatar utente
Gas
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1960
Iscritto il: sabato 29 maggio 2010, 20:54
Località: Pavia (PV)
Stato: Non connesso

Re: AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da Gas » lunedì 19 dicembre 2011, 11:43

Grazie dei consigli, effettivamente il pistone è forse il pezzo che genera più attrito in un oleo.

Mi sono chiesto più volte se togliendo l'o-ring le prestazioni aumentano, dici che si può fare??
o c'è il rischio che non fa più tenuta e lo ritrovi scarico?
-Gaspare-

Immagine

Avatar utente
paluzzo
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 8156
Iscritto il: giovedì 20 novembre 2008, 11:58
Località: Palermo
Stato: Non connesso

Re: AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da paluzzo » lunedì 19 dicembre 2011, 12:12

Gas ha scritto:Grazie dei consigli, effettivamente il pistone è forse il pezzo che genera più attrito in un oleo.

Mi sono chiesto più volte se togliendo l'o-ring le prestazioni aumentano, dici che si può fare??
o c'è il rischio che non fa più tenuta e lo ritrovi scarico?

Gas, in un fucile "allagato", levare l'or secondo me non hai più la sicurezza di tenuta alle infiltrazioni dell'acqua o perdite di pressione.
Sono del parere che è meglio dare qualche pompata in più di carica ed ottenere quello che si cerca.
Se parliamo di sottovuoto, dove cerchiamo il massimo della scorrevolezza e non abbiamo acqua internamente alla canna, allora si.
In tal caso, un'ottima lucidatura della canna, agevola la funzionalità.
C'è chi riduce lo spessore dell'or, quindi la "corda".
C'è chi crea una nuova sede or per metterne due e levare la guarnizione a labbro.
C'è chi monta pistoni di note marche che ne confermano riduzione dell'attrito e peso.
Cìè chi se li costruisce in casa.
Praticamente è la conseguenza di un'operazione, ad una serie di modifiche per migliorare il rendimento totale.
:ciao:
CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS
Immagine

Un abbraccio da dietro a tutti

legion
Avanced User
Avanced User
Messaggi: 22
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2008, 19:47
Stato: Non connesso

Re: AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da legion » lunedì 19 dicembre 2011, 13:23

ottimo!! e Grazie sempre!!

Avatar utente
Marco Autieri
Advanced member
Advanced member
Messaggi: 250
Iscritto il: lunedì 5 maggio 2008, 23:09
Località: campania
Stato: Non connesso

Re: AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da Marco Autieri » lunedì 19 dicembre 2011, 14:13

una guida semplice ed utile allo stesso tempo........anche per me conviene sempre prendere i mares...GGRANDE PALUZZO

Avatar utente
ollecram2008
Advanced member
Advanced member
Messaggi: 423
Iscritto il: mercoledì 9 dicembre 2009, 16:57
Località: Palermo
Stato: Non connesso

Re: AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da ollecram2008 » lunedì 19 dicembre 2011, 15:28

Ottimi suggerimenti. :o.k: :ciao:

orazio66
Top Member
Top Member
Messaggi: 533
Iscritto il: lunedì 16 agosto 2010, 16:27
Località: catania
Stato: Non connesso

Re: AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da orazio66 » lunedì 19 dicembre 2011, 19:46

ottima guida ,mi chiedevo ma tu con i gli oleo ci dormi pure ? :risatina: comunque a parte gli scherzi sei un grande con i fucili :o.k: :o.k:

Avatar utente
giuliano77
Avanced User
Avanced User
Messaggi: 21
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 20:46
Località: San Cesario di Lecce
Stato: Non connesso

Re: AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da giuliano77 » lunedì 19 dicembre 2011, 20:49

sempre utiissimo, grande! :clap: :clap: :ciao:
il mio canale youtube http://www.youtube.com/user/rollogiulia ... ature=mhee

Avatar utente
paluzzo
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 8156
Iscritto il: giovedì 20 novembre 2008, 11:58
Località: Palermo
Stato: Non connesso

Re: AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da paluzzo » lunedì 19 dicembre 2011, 21:24

orazio66 ha scritto:ottima guida, comunque a parte gli scherzi ............................... :o.k:
................ quando butti l'HF 75 che hai e ti armi con un bel sottovuoto ? :biggrin
Senza scherzo però !! :roll: :P
Ultima modifica di paluzzo il lunedì 19 dicembre 2011, 21:25, modificato 1 volta in totale.
CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS
Immagine

Un abbraccio da dietro a tutti

Avatar utente
Lupen
Gold Member
Gold Member
Messaggi: 2801
Iscritto il: sabato 22 novembre 2008, 15:03
Località: modena, ma sono sardo
Stato: Non connesso

Re: AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da Lupen » mercoledì 21 dicembre 2011, 20:46

orazio66 ha scritto:ottima guida ,mi chiedevo ma tu con i gli oleo ci dormi pure ? :risatina: comunque a parte gli scherzi sei un grande con i fucili :o.k: :o.k:
si ci dorme, e preferisce il fusto da 40mm... bravo cognato ottimo lavoro :o.k:
BUONA PESCA

Avatar utente
dante
Junior member
Junior member
Messaggi: 90
Iscritto il: domenica 3 gennaio 2010, 1:22
Località: Sardegna
Stato: Non connesso

Re: AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da dante » lunedì 26 dicembre 2011, 12:03

Geniale!!! veramente complimenti :clap:
Toccherò il fondo...
ma solo per darmi la spinta
per risalire

orazio66
Top Member
Top Member
Messaggi: 533
Iscritto il: lunedì 16 agosto 2010, 16:27
Località: catania
Stato: Non connesso

Re: AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da orazio66 » venerdì 13 gennaio 2012, 19:06

paluzzo ha scritto:
orazio66 ha scritto:ottima guida, comunque a parte gli scherzi ............................... :o.k:
................ quando butti l'HF 75 che hai e ti armi con un bel sottovuoto ? :biggrin
Senza scherzo però !! :roll: :P
ho letto solo ora la tua risposta e devo dire che amo gli arbalet , ma non ti nascondo che da quando leggo le tue dritte su modifiche e rendimenti degli oleo mi stai incuriosendo parecchio tanto che proprio in questi giorni sto ( cercando ) di modificare un vecchio medisten con il tuo sistema sottovuoto mi sono procurato delle guarnizioni dal mio meccanico e le ho fissate sulla testata del fucile che ho cambiato con una del cyrano asta da 6,5 reciclata da un arbalet ,e vedremo come va a finire,non vedo l'ora di provarlo anzi un consiglio vorrei chiedertelo a quante atmospere mi conviene caricarlo,considerato che ci vorrei fare della tana e torbitissimo,grazie , io ti volevo solo fare i complimenti e non altro ciao p.s. io possiedo un 95 non un 75 per quello che può valere :ciao:

Avatar utente
paluzzo
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 8156
Iscritto il: giovedì 20 novembre 2008, 11:58
Località: Palermo
Stato: Non connesso

Re: AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da paluzzo » venerdì 13 gennaio 2012, 19:21

orazio66 ha scritto:
paluzzo ha scritto:
orazio66 ha scritto:ottima guida, comunque a parte gli scherzi ............................... :o.k:
................ quando butti l'HF 75 che hai e ti armi con un bel sottovuoto ? :biggrin
Senza scherzo però !! :P
ho letto solo ora la tua risposta e devo dire che amo gli arbalet , ma non ti nascondo che da quando leggo le tue dritte su modifiche e rendimenti degli oleo mi stai incuriosendo parecchio tanto che proprio in questi giorni sto ( cercando ) di modificare un vecchio medisten con il tuo sistema sottovuoto mi sono procurato delle guarnizioni dal mio meccanico e le ho fissate sulla testata del fucile che ho cambiato con una del cyrano asta da 6,5 reciclata da un arbalet ,e vedremo come va a finire,non vedo l'ora di provarlo anzi un consiglio vorrei chiedertelo a quante atmospere mi conviene caricarlo,considerato che ci vorrei fare della tana e torbitissimo,grazie , io ti volevo solo fare i complimenti e non altro ciao p.s. io possiedo un 95 non un 75 per quello che può valere :ciao:
Per tana un sottovuoto con 15 atm è più che sufficiente, ma se nel torbido ti passa una bestia da 5 o 10 kg, 20 atm ci voglio per sicurezza.
Parliamo di spari a distanza ravvicinata.
:o.k:
CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS
Immagine

Un abbraccio da dietro a tutti

Avatar utente
Paolo
Junior member
Junior member
Messaggi: 54
Iscritto il: martedì 15 luglio 2008, 14:49
Stato: Non connesso

Re: AUMENTARE IL RENDIMENTO DEGLI OLEO - MODIFICA N. 5

Messaggio da Paolo » domenica 27 maggio 2012, 3:26

paluzzo ha scritto:
Gas ha scritto:Grazie dei consigli, effettivamente il pistone è forse il pezzo che genera più attrito in un oleo.

Mi sono chiesto più volte se togliendo l'o-ring le prestazioni aumentano, dici che si può fare??
o c'è il rischio che non fa più tenuta e lo ritrovi scarico?

Gas, in un fucile "allagato", levare l'or secondo me non hai più la sicurezza di tenuta alle infiltrazioni dell'acqua o perdite di pressione.
Sono del parere che è meglio dare qualche pompata in più di carica ed ottenere quello che si cerca.
Se parliamo di sottovuoto, dove cerchiamo il massimo della scorrevolezza e non abbiamo acqua internamente alla canna, allora si.
In tal caso, un'ottima lucidatura della canna, agevola la funzionalità.
C'è chi riduce lo spessore dell'or, quindi la "corda".
C'è chi crea una nuova sede or per metterne due e levare la guarnizione a labbro.
C'è chi monta pistoni di note marche che ne confermano riduzione dell'attrito e peso.
Cìè chi se li costruisce in casa.
Praticamente è la conseguenza di un'operazione, ad una serie di modifiche per migliorare il rendimento totale.
:ciao:
Ciao Paluzzo,

in questi giorni ho smontato il mio spark 97 ( canna 11 mm ) per il "tagliando" di routine biennale. Ho pensato subito ad un sottovuoto ma... non ho le capacità e la possibilità di farmelo da solo e la spesa per una soluzione commerciale è fuori portata. Così ho apportato alcune modifiche semplici, come la lucidatura del sistema di sgancio, la svasatura dei fori sulla testata e la sostituzione della molla del dente di sgancio originale per renderlo ancora più morbido ( non che fosse così duro, ma visto che c'ero... ). Al posto di quest' ultima ho messo quella del pistoncino del variatore. Infine ho rimosso il blocco del variatore. Ora, prima di rimontarlo, mi sono accorto che c'è una differenza abissale tra pistone con o senza o-ring. Quindi ho pensato di modificare il pistone originale e farmi una specie di x-runner "fai da te". Purtroppo mi è andata male e ho tagliato il pistone in fase di lavorazione. Ora ne sto per acquistare un altro e vorrei riprovare. Lavorando con più cura e attenzione vorrei creare una gola stretta per un altro o-ring ( sempre originale, quello del pistone che ho rotto ) e una più larga dove mettere l'olio.

Vale la pena? Forse è meglio ridurre le dimensioni dell'o-ring originale e basta?

Oppure è tutto controproducente perchè rischio solo di far entrare acqua in canna o far uscire aria?

Sto diventando matto... grazie in anticipo!! :happysub:
Immagine

Salvaguardiamo quello che ci circonda. RESPECT THE SEA.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti