DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Sezione dedicata alla modifica e alla manutenzione delle attrezzature, nonchè allo scambio di opinioni ed informazioni tecniche.

Moderatore: Moderatori

Regole del forum
Prima di aprire un nuovo topic, accertarsi di rispettare la
REGOLA DELL' ACCODAMENTO DEI MESSAGGI AI TOPIC GIA' ESISTENTI
Rispondi
Avatar utente
Lioncorno
Avanced User
Avanced User
Messaggi: 19
Iscritto il: mercoledì 31 maggio 2017, 13:34
Località: Catania
Stato: Non connesso

Re: DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Messaggio da Lioncorno » lunedì 10 luglio 2017, 10:22

Salve, dopo avere montato la saponetta ergonomica devo dire che a livello di assetto il Mr. Iron 94 (per me) è perfetto. Oggi mi ha dato la gioia di fulminare un bel sarago in fuga a circa 3,5 m... fantastico!

Ho però un problema con la sensibilità del grilletto. Quando il mare è calmo diciamo che il problema non si pone, ma se il mare è agitato mi è capitato purtroppo che mi sia partito qualche colpo e la cosa non va per niente bene.
In realtà non ho ancora capito bene come bisogna fare la regolazione del grilletto.
Bisogna svitare per renderlo meno sensibile o è il contrario?
Fatto sta che è rimasto l'unico problema di settaggio del fucile.
Grazie in anticipo.

Un caloroso saluto a tutti coloro che leggono. :ciao:


Gabriele

Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6756
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Donato Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)
Stato: Non connesso

Re: DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Messaggio da Siniscam » lunedì 10 luglio 2017, 17:33

Per la mia esperienza, i colpi involontari sono sempre partiti quando tenevo il dito nell'elsa del grilletto.
Sono ormai diversi anni che ho imparato ad impugnare il fucile (non solo il MrC) tenendo l'indice sull'impugnatura, poggiandolo sul grilletto solo col pesce in avvicinamento.
Ho la sensazione che il tuo sia lo stesso problema che ho risolto così.

Daniele
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12537
Iscritto il: martedì 22 aprile 2008, 14:39
Località: Copertino
Contatta:
Stato: Connesso

Re: DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Messaggio da Daniele » martedì 11 luglio 2017, 8:19

liocorno, ti consiglio di risolvere subito il problema del grilletto.
Come ti hanno già detto:

1) allenta la vite che regola la sensibilità del grilletto.
2) non tenere mai il dito sul grilletto se non quando hai le prede in vista.

Tu stesso hai scritto che quando c'è mare calmo non partono mai colpi da soli, mentre quando c'è mare agitato succede.
Allora penso che col mare mosso, avendo tu il dito sul grilletto molto sensibile, un onda più forte può farti contrarre o spostare il dito con conseguente pressione sul grilletto e sparo.

E' una questione di sicurezza da non sottovalutare.
http://digilander.libero.it/pesca_sub
Immagine

CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

NON DISCUTERE MAI CON UN IDIOTA !
TI PORTA AL SUO LIVELLO E TI BATTE CON L'ESPERIENZA !!!


Immagine

Avatar utente
Lioncorno
Avanced User
Avanced User
Messaggi: 19
Iscritto il: mercoledì 31 maggio 2017, 13:34
Località: Catania
Stato: Non connesso

Re: DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Messaggio da Lioncorno » martedì 11 luglio 2017, 10:35

Daniele ha scritto:liocorno, ti consiglio di risolvere subito il problema del grilletto.

E' una questione di sicurezza da non sottovalutare.
Vero!
Grazie a tutti per i consigli.
Ieri sera ho svitato la vite di regolazione, ma era già quasi tutta svitata quindi non è cambiato molto.
L'unica soluzione è non tenere il dito sul grilleto...che per il modo che ho io di pescare, cioè quasi un continuo agguato :o, non è per nulla comodo. Vediamo se riesco a regolare bene la saponetta in modo che il palmo della mano faccia più da sostegno, perchè tenendo l'indice che tocca l'elsa del grilletto, dopo un paio d'ore, mi fa male la mano :8E: .
In questo modo comunque non è partito nessun colpo quindi sul versante "sicurezza" tutto ok.

Grazie ancora a tutti voi per i saggi consigli.
Gabriele

Daniele
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12537
Iscritto il: martedì 22 aprile 2008, 14:39
Località: Copertino
Contatta:
Stato: Connesso

Re: DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Messaggio da Daniele » martedì 11 luglio 2017, 10:44

Di nulla.
http://digilander.libero.it/pesca_sub
Immagine

CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

NON DISCUTERE MAI CON UN IDIOTA !
TI PORTA AL SUO LIVELLO E TI BATTE CON L'ESPERIENZA !!!


Immagine

Avatar utente
antonello
Member
Member
Messaggi: 222
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2009, 19:26
Località: lecco ma reggino di nascita
Stato: Non connesso

Re: DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Messaggio da antonello » mercoledì 26 luglio 2017, 11:38

Del rinculo cosa dite? È paragonabile ad un Arba in carbonio di uguale lunghezza e allestimento oppure è nervoso come qualche altro utilizzatore lo ha definito, preferendo altre armi?
Immagine

Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6756
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Donato Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)
Stato: Non connesso

Re: DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Messaggio da Siniscam » giovedì 27 luglio 2017, 7:00

Definirei il rinculo piuttosto "secco": d'altro canto è un fucile leggero con una massa inferiore a quella di un legno.
C'è però da dire che, grazie all'allineamento degli elastici rispetto all'asta, il rinculo avviene solo sull'asse orizzontale e per nulla su quello verticale, garantendo così un tiro preciso.

manfro
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: sabato 10 agosto 2019, 5:23
Stato: Non connesso

Re: DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Messaggio da manfro » domenica 11 agosto 2019, 9:18

Buonasera,
dopo tanti anni di fedele utilizzo con i miei cressi Comanche, ho preso un mr iron 79,li ho ammirati i fucili c4 per tanti anni con la bava..resistendo alla tentazione.. ma a 200 e rotti euro mi è partita la 'scheggia' e l'ho acquistato.
Il fucile è stato per i primi 35 giorni a secco totale, un po perchè é BELLISSIMO, un po per non padellarci e iniziare a odiarlo, e soprattutto perchè niente Comanche niente cena.
Senonchè un giorno, controllando il mio Comanche 75 lo trovo moscio, tempo di cambiare elastici.. e a sorpresa decido di uscire il mr iron!
La configurazione è quella del tizio che me lo ha venduto, ealsticone nero tipo 18-19mm con ogive in dynema lunghette, forse un po troppo.. e asta 6,5mm x 115cm con pernetti ribassati, + mulinello di serie.
Scendo dagli scogli, carico il fucile alla prima tacca, sparacchio nell'acqua bassa, carico la seconda e risparo giusto per capire di che si tratta, il colpo alla seconda tacca è bello secco, ma non fulmineo come vorrei, e soprattutto non sembra andare dove voglio io. C'è molto poco feeling sulle prime, ma il brandeggio è sensibilmente migliore del cressi (che uso senza mulinello!!) sparo un altra volta mirando un ciuffo di alga per capire dove devia il tiro e mi allontano per pescare un poco... Avvicino un sarago da porzione, lo avvicino un altro po.. non voglio sbagliare per 'battezzare' il fucile con un bel pesciotto.. ma sbam spadello clamorosamente! Vedo una coppia di triglie di bella taglia che brucano tra sabbia e poseidonia..stanno proprio li sedute.. con il comanche avrei provato la doppietta..avvicino il fucile a quella un po più grossa BOOM padellone CLAMOROSO, neanche ferita..sale la delusione, ho il cavetto vuoto e le palle piene..decido di uscire un poco e cercare qualcosa che non potessi sbagliare, e su una caduta di roccia a circa 8 mt intravedo una bella sagoma di cerniotto in penna, che si gode una corrente fredda sottomarina,il pesce è visibilmente in relax,lo avvicino un po e vedo che è un dotto intravedendo le striature nel faccione,inizio a scendere smorzato e silenzioso ma i cattivi pensieri mi assalgono ''se lo liscio il fucile torna su subito.it All'istante'' il pesce si gira poco prima che io volessi.. e mi tocca spararlo da un posizione di leggera altezza.. GRAZIE A DIO LA PRENDO, non dove ho mirato ma vicino alla coda.. non era un dotto bensi una cerniotta rossa, (davanti striato dietro puntinato) di 2.7 kg spanciata.

Il fucile è salvo, se no lo avreste visto nel mercatino... ma mo so ca**i....mi tocca spendere soldi e tempo perchè diventi effettivamente una mia arma..
Prima cosa l'ho portato dal mio negoziante (proprio ieri) ed ho tagliati elastici, e levato l'asta, in favore di un settaggio piu leggero, incline al fucile (che è pur sempre un corto) e alle mie abitudini: Elastici rob allen blu 16mm 21cm, Asta da 6mm x 115cm con TACCHE e ogiva con tondino in acciaio.. primi 40 euro volati :D se non prendevo la cernia risparmiavo ahhaauahhaah
Ora rimangono un paio di perplessità e mi affido totalmente a voi:

1)Lo sganciasagola, per dirla alla fantozzi, mi è parso una mezza ca.... pazzesca! totalmente in controcorrente con la tecnologia del fucile... intanto gira anche attorno all'asse orizzontale (bascula leggermente oltre a girare ed è assurdo se consideriamo che l'asta ci poggia il culetto sopra) e spesso, anzi sempre in fase di caricamento, mi svirgolava SOTTO L'asta andandosi a bloccare, dovendomi fare distogliere lo sguardo e l'attenzione (cosa che odio in pesca)
2) l'impugnatura, benchè l'abbia regolata al max rimane piccola e vuota per il mio manone, vorrei stampare in 3d, o con un calco quella del comanche.. e incollarla se qualcuno ha provato qualcosa di simile mi aiuterebbe tantissimo
3)Ho levato il mulinello,pesco da solo, dalla costa, provo a insidiare pesci dal sarago di 400gr alla cernia di 5kg (quando è festa) dai 3 ai max 12-15 metri e vi assicuro che non mi serve ne mi darebbe piu sicurezza.. poi credo che la forza di questo fucile sia il brandeggio laterale, e sto bestione pieno di sagola l'appesantiva, l'unico dubbio a riguardo è il seguente: ma il buco dell'albero del mulinello puo stare cosi? o esistono dei tappi appositi? o gli metto un perno direttamente su misura?

Grazie in anticipo dell'aiuto!

manfro
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: sabato 10 agosto 2019, 5:23
Stato: Non connesso

Re: DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Messaggio da manfro » domenica 11 agosto 2019, 9:54

per contestualizzare foto del battesimo del fucile con cernia, del buco, e del fucile con nuova configurazione asta / elastici ogiva

https://imagizer.imageshack.com/img921/1538/trjzxX.jpg

https://imagizer.imageshack.com/img921/535/EblEZ2.jpg

https://imagizer.imageshack.com/img921/48/4Ahlbd.jpg

Daniele
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12537
Iscritto il: martedì 22 aprile 2008, 14:39
Località: Copertino
Contatta:
Stato: Connesso

Re: DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Messaggio da Daniele » martedì 13 agosto 2019, 10:54

manfro ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 9:18

1)Lo sganciasagola, per dirla alla fantozzi, mi è parso una mezza ca.... pazzesca! totalmente in controcorrente con la tecnologia del fucile... intanto gira anche attorno all'asse orizzontale (bascula leggermente oltre a girare ed è assurdo se consideriamo che l'asta ci poggia il culetto sopra) e spesso, anzi sempre in fase di caricamento, mi svirgolava SOTTO L'asta andandosi a bloccare, dovendomi fare distogliere lo sguardo e l'attenzione (cosa che odio in pesca)
2) l'impugnatura, benchè l'abbia regolata al max rimane piccola e vuota per il mio manone, vorrei stampare in 3d, o con un calco quella del comanche.. e incollarla se qualcuno ha provato qualcosa di simile mi aiuterebbe tantissimo
3)Ho levato il mulinello,pesco da solo, dalla costa, provo a insidiare pesci dal sarago di 400gr alla cernia di 5kg (quando è festa) dai 3 ai max 12-15 metri e vi assicuro che non mi serve ne mi darebbe piu sicurezza.. poi credo che la forza di questo fucile sia il brandeggio laterale, e sto bestione pieno di sagola l'appesantiva, l'unico dubbio a riguardo è il seguente: ma il buco dell'albero del mulinello puo stare cosi? o esistono dei tappi appositi? o gli metto un perno direttamente su misura?

Grazie in anticipo dell'aiuto!
Per lo sganciasagola, direi che c'è poco da fare.

Per l'impugnatura potresti sagomarla a tuo piacere con del materiale tipo poliplast, o come si chiama, che ti consentirebbe di aumentarne lo spessore.

Per quanto riguarda il mulinello, ti conviene comunque metterci una vite o un perno per tappare.

Comunque un mulinello anche piccolino lo mettererei. Magari un modello con 30 mt di sagolino, ti eviterà un giorno di perdere quella bella leccia curiosa che si è avvicinata un pò troppo.... e ti eviterà di evocare dei associati ad animali.
http://digilander.libero.it/pesca_sub
Immagine

CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

NON DISCUTERE MAI CON UN IDIOTA !
TI PORTA AL SUO LIVELLO E TI BATTE CON L'ESPERIENZA !!!


Immagine

Avatar utente
g.shark72
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8673
Iscritto il: martedì 10 agosto 2010, 15:36
Località: cassino (lazio)
Stato: Non connesso

Re: DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Messaggio da g.shark72 » martedì 13 agosto 2019, 11:03

Per il discorso mulinello....mai dire mai...sembra inutile
Ma poi ....capiterà prima o poi....che ti servirà!
Per il resto delle cose quoto Daniele
il mare.........un'emozione infinita

Un abbraccio da dietro a tutti by PALUZZO


CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6756
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Donato Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)
Stato: Non connesso

Re: DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Messaggio da Siniscam » mercoledì 14 agosto 2019, 13:00

Ciao manfro.
Sono felice possessore di un Mr. Carbon (4 elastici) e di un Monoscocca (2 elastici) entrambe 104.
Confermo che il mulinello io lo avrei lasciato; può tornarti comodi anche per una cernia da mettere in trazione anche se a poca profondità.
Con le conclamate prestazioni degli arbalete C4, io avrei lasciato l'asta da 6,5 mm (così da avere una maggior energia sulla distanza) ed elastici da 17-17,5 mm; so che le gomme Rob Allen sono più performanti di altri buoni elastici dello stesso diametro, sia per la mescola che per il foro interno piccolissimo, quindi quelli da 16 che hai montato potrebbero anche bastare per l'asta da 6,5 mm.
Fai attenzione ad avere il monofilo inserito nell'asta in un foro più avanzato rispetto allo sganciasagola altrimenti, in fase di sparo, rischi che ti si danneggi dopo pochi tiri (vedi qui viewtopic.php?f=6&t=2033&start=340#p320447) e che ti si rompa sul più bello con possibile perdita del pesce e/o dell'asta.
Per l'impugnatura, puoi fartela artigianalmente in casa con il Polymorf (credo che occorra una buona manualità), oppure puoi valutare l'acquisto del kit C4 "anatomco" come ho fatto io.
impugnatura-anaotomica-C4-600x600.jpg
impugnatura-anaotomica-C4-600x600.jpg (19.18 KiB) Visto 153 volte
Tra l'altro, siccome il kit "anatomico" prevede sia impugnatura piccola che quella grande, quest'ultima dovrei averla a casa inutilizzata. Se dovesse interessarti, potrò verificare solo verso fine mese;ora sono in ferie.
Altre due raccomandazioni che mi sento di darti sono:
1. utilizza la testata aperta e, se non lo è, aprila ti limando o segando il ponticello della stessa; così non hai interferenze con la legatura del monofilo mentre l'asta esce in fase di sparo; guarda qui come: viewtopic.php?f=6&t=2033&start=300#p302383
2. fai attenzione alla posizione dei nodi delle legature degli elastici in testata; fai in modo che guardino all'esterno e non verso l'asta. Mi è infatti capitato che l'impiombatura del monofilo, in fase di uscita dell'asta, toccasse uno dei nodi della legatura degli elastici deviando il tiro e padellando clamorosamente più di un pesce.
Vedrai che, una volta settato, sarà un arbalete con il quale avrai molto feeling e che ti darà molte soddisfazioni.
Se hai altre domande, prova a chiedere; non sono proprio un esperto in materia, ma qualche esperienza l'ho avuta.

manfro
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: sabato 10 agosto 2019, 5:23
Stato: Non connesso

Re: DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Messaggio da manfro » domenica 18 agosto 2019, 11:46

Ragazzi grazie mille dell'aiuto,

Sinis grazie mille per l'impugnatura la accetterei volentieri, ma mi pare che sia destrorsa dalla foto, mentre io imbraccio da mancino.

Per il mulinello è vero, probabilmente verrà il giorno in cui smadonnero' pero' di fatto mi trovo a tarpinare sempre gli stessi pescetti, da pescasub estivo, mediocre, e fumatore, non riesco ad 'aspettare' ne a scendere abbastanza per vedere tutti sti pescioni over 4-5kg che possano mettere in crisi un fucile senza mulino, anzi non li vedo praticamente MAI, in 15 anni che pesco, mi è successo due volte soltanto.. di cui una non conta neanche perche ero in gommone mentre il 99.99% delle volte pesco dagli scogli. Le volte che si noleggia c'è sempre compagnia femminile e manco mi porto l'attrezzatura..in quell'occasione era un addio al celibato in un isola, gommone di sola salsiccia senza patate...e mi buttai attorno uno scoglio affiorante a largo, e vidi una leccia stella immobile di una 80ina di centimetri mi avvicinai col dubbio di fare la c@zz@t@ con un 75ino monopassata e grazie a dio lei a una certa è partita come un MISSILE.. sotto costa una misera volta sola..ma era un barracuda oltre 1 metro (non amo esagerare, era serenamente oltre un metro un metro e venti), che era venuto sottocosta probabilmente per motivi di riproduzione, ma vi assicuro che li mi sono cacato e non avrei sparato un asta da 6mm in quel mostro marino manco con una muta di maglia metallica..ho avuto altri 4-5 avvistamenti ma ben lontani dalla distanza di sparo che neanche contano..comunque al max potrei valutare di montare un mulinello piccolissimo, a scorrimento verticale quindi con una sezione laterale ridotta, giusto per 20, 25 metri di sagolino, anzi se sapete di qualche modello vi ascolto..

per gli elastici onestamente non ho preso rob allen perchè li conoscevo, ho usato solo i cressi standard, gli s45, s45 plus, e g20 in mare.. ho chiesto un buon 16mm al mio negoziante e mi ha uscito sti elastici, comunque al prossimo giro di elastici gli mettero' sicuramente i 17,5-18mm, istintivamente sono voluto partire con un settaggio leggero per trovare la confidenza con l'arma.. e poi piano piano con il tempo la andro' tirando e aumentando il carico fino a trovare il compromesso precisione / potenza, l'asta da 6,5 con cui l'ho acquistato non l'ho mica buttata, verrà ritestata in futuro magari con i 18 tirati a spaccasterno.

Per lo sganciasagola la situazione è piu critica, perchè già sono alle prime armi con la testata aperta.. pertanto volevo risolvere almeno il problema del basculamento, ho provato a svitarlo ma non sono riuscito alle prime, e mi sono fermato per non rischiare di spanare la vite..ho pensato di mettere del filo di canapa da idraulico sotto per dare un po di spessore, ma ho paura dell'attrito che genererebbe sul bilancino. Ho visto che ora i c4 hanno lo sgancio automatico.. onestamente dopo che ho speso tanto per sto sfizio di fionda.. potrei tranquillamente scucire altri 40 euro per avere uno sganciasagola dignitoso.. pero' non mi fa impazzire l'idea di spedire il bambino, preferirei acquistare il pezzo e farmelo fare da un artigiano vis a vis qui dalle mie parti (palermo) anche qui se sapete di qualcuno..

Sinis per quanto riguarda il tuo consiglio sulle legature in testata, e la relativa posizione dei nodi, non capisco che intendi perchè non ho esperienza coi nodi, ho sempre pinzato rivetti e avvitato elastici come mamma cressi vuole...tanto è che le legature me le ha fatte in buon Gaetano,direttamente al negozio.

Grazie per le dritte!

Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6756
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Donato Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)
Stato: Non connesso

Re: DISCUSSIONE GENERALE SU FUCILI IN CARBONIO C4

Messaggio da Siniscam » domenica 18 agosto 2019, 18:12

@ mantro
L'impugnatura che ho è effettivamente per la mano destra, quindi come non detto.
OK per tutto il resto.
Se gli elastici li compri già imboccolati, il problema legatura non esiste.
Buon mare!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ganadoo e 232 ospiti