SALUTE E APNEA - DOMANDE ED ESPERIENZE

Informazioni e consigli per chi inizia ma anche per i più esperti.
Tecniche di pesca.
Nozioni di base sulle attrezzature.

Moderatore: Moderatori

Regole del forum
Prima di aprire un nuovo topic accertarsi di rispettare la:
REGOLA DELL'ACCODAMENTO DEI MESSAGGI
Rispondi
Avatar utente
pierl
Top Member
Top Member
Messaggi: 939
Iscritto il: lunedì 5 maggio 2008, 15:29
Località: bari
Stato: Non connesso

Re: fumo e apnea

Messaggio da pierl » martedì 2 dicembre 2008, 12:22

lupen ha scritto:complimenti pierl!! io non ho mai fumato e non so cosa vol dire smettere o provare a smettere!! sono tanti che smettono e poi ricominciano peggio di prima!! tu non mi sembri il tipo sei felice di aver smesso e si capisce!! fumare dal mio punto di vista NON SERVE A NIENTE ora le tue prestazioni le trovi migliorate e sei piu capace fisicamente di andare in acqua e vol dire tanti sodisfazioni in piu!! :ciao:
Ti dirò...forse serve a qualcosa:
-come antistress, al pari di una pallina di gomma da stringere tra le dita;
-come gesto sociale, al pari dell'offrire un chewingum;
-come "atteggiamento" quando sei un ragazzino che vuole entrare nella maturità, al pari della cravatta;

La differenza è che la palla di gomma, il chewing gum e la cravatta sono (quasi) innocui..mentre la sigaretta è un danno perenne per la salute, per la tasca e alla fine anche per i rapporti sociali, perchè vai in giro con una puzza di fumo appiccata agli abiti che la gente ti scansa.... :( ...oppure sei tu che sparisci all'improvviso per andare a cercare un tabaccaio o un distributore automatico, come l'ultimo dei drogati ( ed in effetti è una droga).
Per cui direi che è una stronzata che si può fare da ragazzini, più o meno come farsi una canna, ma da grandi bisogna smettere.
Perchè la canna è una cosa, ma la sniffata o la spada sono ben altra!!!!
E un tabagista acuto è praticamente come un tossicodipendente!
Io lo sono stato ( tabagista, non tossico :risata: ), e posso dirlo.


www.pierluigimorizio.it

"Solo due mestieri si possono fare senza esperienza: la prostituzione e il giornalismo sportivo.Spesso diventano la stessa cosa" (Howard Cosell, giornalista sportivo).

Perché avremmo una mente se non per fare a modo nostro?
(Dostoevskij)


GIULIO IZZO E PALUZZO SONO SEMPRE CON NOI.

Avatar utente
vermocane
Member
Member
Messaggi: 237
Iscritto il: domenica 4 gennaio 2009, 0:01
Località: Lecce-Cagliari (si c'ho il corridoio lungo c'ho)
Stato: Non connesso

SALUTE E APNEA - DOMANDE ED ESPERIENZE

Messaggio da vermocane » lunedì 12 gennaio 2009, 16:20

Praticando questa attività così particolare e affascinante si finisce per parlarne spesso sia faccia a faccia, magari proprio in riva al mare, sia in comunità virtuali come questa. Quello che mi colpisce sempre, in tutti e due i contesti, è lo spirito il coinvolgimento l'interesse la voglia di migliorarsi che trapela dagli occhi e dalle parole di chi si avvicina a questa Disciplina, cosa difficile da trovare in altre attività.
Anche chi ha visto parecchia acqua salata scorrere tra le pinne, conserva sempre uno spirito vivo, magari un po' più disincantato, ma sempre attento a qualcosa ancora da scoprire.
Per mantenere vivo questo spirito non servono le capacità riservate a quelle persone che sembrano arrivate da un altro pianeta e che ci fanno cadere la mascella solo per la grazia di una discesa, per un appostamento degno di una spugna o un qualsiasi altro gesto atletico per loro normale, basterà essere noi stessi in armonia e in armonia col Mare.
La stessa molla che spinge il neofita verso questa disciplina, la voglia di scoprire, il ritorno all'acqua, fanno sì che questo spirito si accenda come una fiamma che con l'andare del tempo sarà alimentata da tantissime avventure, colori e soddisfazioni che ci porteremo anche fuori dall'acqua. In una bellissima giornata di fine estate di una decina di anni fa, mentre con tre amici ci stavamo spostando a bordo di un piccolo gommone nei pressi dell'isola dei cavoli, è capitato di incontrare due colleghi, che ci chedevano soccorso. Dal pelo dell'acqua ci raccontarono che il loro gommone che sarebbe dovuto essere nei pressi, per via del beccheggio, aveva spezzato il grillo che vincolava la catena all'ancora, scomparendo dalla vista scarrocciando in corrente (fu recuperato in mezz'ora da un altro gommone di colleghi). Quando aiutammo i due colleghi a salire a bordo, mi accorgei che uno dei due aveva una menomazione importante ad un arto, non aveva l'uso di una mano. Non guardai nemmeno il cavetto di questo collega, per me era il Pescatore Subacqueo. Pensate che passione! Che motivazione doveva avere!
Senza arrivare a situazioni così particolari ed estreme, la stessa passione dovrebbe garantirsi una sorta di "spirito di soppravivenza", cioè garantirsi e garantirci la possibilità di praticare l'attività senza intoppi di sorta spingendoci, prima di andare a comprare l'ultimo modello di muta o di fucile per cominciare, a verificare le nostre condizioni fisiche. Certo parlare col medico generico non fa male, ma se vogliamo avere tutte le attenzioni dei migliori atleti di questo settore, perchè non usufruire dell'iter di esami più consoni? Tra l'altro durante le visite è facile incontrare medici che praticano il nostro sport, il che non guasta.
Le visite e gli esami sono strutturati così:

1. Visita Medica
2. Esame completo delle urine
3. Esame Otorinolaringoiatrico
4. Elettrocardiogramma a riposo e dopo sforzo
5. Spirografia

A) La visita medica dovrebbe comprendere:

1. l'anamnesi
2. la determinazione del peso corporeo (in Kg) e della statura (in cm)
3. l'esame obiettivo con particolare riguardo agli organi ed apparati specificamente impegnati nello sport praticato
4. l'esame generico dell'acuità visiva mediante ottotipo luminoso
5. l'esame del senso cromatico (solo per gli sport motoristici)
6. il rilievo indicativo della percezione della voce sussurrata a 4 metri di distanza, quando non è previsto l'esame specialistico ORL

B) La valutazione clinica del grado di tolleranza allo sforzo fisico deve essere effettuata nel corso dell'esame E.C.G. mediante IRI (Indice Rapido Idoneità)

C) L'esame spirografico deve comprendere il rilievo dei seguenti parametri:
1. capacità vitale (CV)
2. volume espiratorio massimo al secondo (VEMS)
3. indice di Tiffeneau (VEMS/CV)
4. massima ventilazione volontaria (MVV)

Potrebbe sembrare letto così, una cosa esagerata, una perdita di tempo, ma a parte che si impiega una mezz'ora al massimo un'ora per far tutto e si ha l'esito di diversi esami che non fa male, poi entrare in acqua sapendo che è tutto a posto fa nettamente la differenza contribuendo al nostro relax. :ciao:
Ultima modifica di Daniele il venerdì 11 dicembre 2009, 11:25, modificato 2 volte in totale.
Immagine

Avatar utente
Antonino_S
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 5796
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2008, 10:57
Località: Reggio Calabria - Ferrara
Stato: Non connesso

Re: Prima dei primi tuffi

Messaggio da Antonino_S » lunedì 12 gennaio 2009, 18:16

vermocane ha scritto:entrare in acqua sapendo che è tutto a posto fa nettamente la differenza contribuendo al nostro relax.
concordo :o.k:
alias ViperCarbon
Immagine
SubWiki

Avatar utente
Antonino_S
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 5796
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2008, 10:57
Località: Reggio Calabria - Ferrara
Stato: Non connesso

Re: Prima dei primi tuffi

Messaggio da Antonino_S » lunedì 12 gennaio 2009, 19:12

steve1985 ha scritto:SOLO UNA COSA:L ESAME è SPIROMETRICO...GLI SPIROGRAFI LASCIAMOLI AGLI SCOGLI..:biggrin
:risata: :risata: :risata: avevo sorvolato su questa parte :devil:
Ultima modifica di Antonino_S il lunedì 12 gennaio 2009, 19:13, modificato 1 volta in totale.
alias ViperCarbon
Immagine
SubWiki

Avatar utente
vermocane
Member
Member
Messaggi: 237
Iscritto il: domenica 4 gennaio 2009, 0:01
Località: Lecce-Cagliari (si c'ho il corridoio lungo c'ho)
Stato: Non connesso

Re: Prima dei primi tuffi

Messaggio da vermocane » lunedì 12 gennaio 2009, 19:25

ViperCarbon ha scritto:
steve1985 ha scritto:SOLO UNA COSA:L ESAME è SPIROMETRICO...GLI SPIROGRAFI LASCIAMOLI AGLI SCOGLI..:biggrin
:risata: :risata: :risata: avevo sorvolato su questa parte :devil:
Ma noooo che dite? Insisto l'esame è spirografico cioè ve lo fanno con uno spirografo ma non vi dico dove lo mettono :P :devil: :P animali!
(si scherza eh grazie mo correggo) :smile:
Immagine

Avatar utente
Antonino_S
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 5796
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2008, 10:57
Località: Reggio Calabria - Ferrara
Stato: Non connesso

Re: Prima dei primi tuffi

Messaggio da Antonino_S » lunedì 12 gennaio 2009, 19:37

:risata: :risata: :risata: , tipo il sondino che usano gli "omini verdi" :alien: :hahaha:
alias ViperCarbon
Immagine
SubWiki

Avatar utente
vermocane
Member
Member
Messaggi: 237
Iscritto il: domenica 4 gennaio 2009, 0:01
Località: Lecce-Cagliari (si c'ho il corridoio lungo c'ho)
Stato: Non connesso

Re: Prima dei primi tuffi

Messaggio da vermocane » lunedì 12 gennaio 2009, 19:47

vermocane ha scritto:
ViperCarbon ha scritto:
steve1985 ha scritto:SOLO UNA COSA:L ESAME è SPIROMETRICO...GLI SPIROGRAFI LASCIAMOLI AGLI SCOGLI..:biggrin
:risata: :risata: :risata: avevo sorvolato su questa parte :devil:
Ma noooo che dite? Insisto l'esame è spirografico cioè ve lo fanno con uno spirografo ma non vi dico dove lo mettono :P :devil: :P animali!
(si scherza eh grazie mo correggo) :smile:
Azzz ora sappiamo un'altra cosa, ho fatto una ricerca rapida :entu: cliccassero pls http://ch01.kompass.com/staticSearchPag ... 891015.htm
Immagine

Avatar utente
Antonino_S
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 5796
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2008, 10:57
Località: Reggio Calabria - Ferrara
Stato: Non connesso

Re: Prima dei primi tuffi

Messaggio da Antonino_S » lunedì 12 gennaio 2009, 20:29

vermocane ha scritto:ho fatto una ricerca rapida :entu: cliccassero pls http://ch01.kompass.com/staticSearchPag ... 891015.htm
:oops: in questo caso please
alias ViperCarbon
Immagine
SubWiki

Avatar utente
Antonino_S
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 5796
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2008, 10:57
Località: Reggio Calabria - Ferrara
Stato: Non connesso

Re: Prima dei primi tuffi

Messaggio da Antonino_S » lunedì 12 gennaio 2009, 20:39

Ho controllato meglio e ho trovato quali parametri si osservano con la spirografia:
L’esame spirografico deve comprendere il rilievo dei seguenti parametri:
- capacità vitale CV
- volume respiratorio massimo al secondo VEMS
- indice di Tiffenau (rapporto VEMS/CV)
- massima ventilazione volontaria

sicuramente ho affrontato questi controlli durante l'ultima visita, ma non ho fatto molto caso a come si chiamasse l'esame :doh:
alias ViperCarbon
Immagine
SubWiki

Avatar utente
Lupen
Gold Member
Gold Member
Messaggi: 2801
Iscritto il: sabato 22 novembre 2008, 15:03
Località: modena, ma sono sardo
Stato: Non connesso

Re: Prima dei primi tuffi

Messaggio da Lupen » lunedì 12 gennaio 2009, 20:41

amazza quante visite!! io lunica che ho fatto e la spirometria! 5.ltr e mezzo!!la o fatta sul lavoro!del resto mai niente!!pero mi piacerebbe farne alcune per vedere come sono messo!!!
BUONA PESCA

Avatar utente
vermocane
Member
Member
Messaggi: 237
Iscritto il: domenica 4 gennaio 2009, 0:01
Località: Lecce-Cagliari (si c'ho il corridoio lungo c'ho)
Stato: Non connesso

Re: Prima dei primi tuffi

Messaggio da vermocane » martedì 13 gennaio 2009, 12:21

E già basta un centro di medicina dello sport, ce n'è un bel po' in tutte le città
Immagine

Avatar utente
Lupen
Gold Member
Gold Member
Messaggi: 2801
Iscritto il: sabato 22 novembre 2008, 15:03
Località: modena, ma sono sardo
Stato: Non connesso

Re: Ernia del disco e apnea

Messaggio da Lupen » mercoledì 21 gennaio 2009, 21:59

ciao paolo di contro indicazioi non so propio dirti niente!! ma ti faccio i miei auguri di buona guarigione :consola:
BUONA PESCA

Avatar utente
Antonino_S
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 5796
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2008, 10:57
Località: Reggio Calabria - Ferrara
Stato: Non connesso

Re: Ernia del disco e apnea

Messaggio da Antonino_S » mercoledì 21 gennaio 2009, 22:04

lupen ha scritto:ciao paolo di contro indicazioi non so propio dirti niente!! ma ti faccio i miei auguri di buona guarigione :consola:
nemmeno io so dirti qualcosa riguardo la tua richiesta, ma mi accodo a lupen: auguri per l'operazione :consola:
alias ViperCarbon
Immagine
SubWiki

Avatar utente
Cressi
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1695
Iscritto il: lunedì 7 luglio 2008, 14:02
Località: Palermo
Stato: Connesso

Re: Ernia del disco e apnea

Messaggio da Cressi » mercoledì 21 gennaio 2009, 22:21

....Intanto i miei più calorosi e amikevoli auguri affinkè tutto si risolva nel migliore dei modi!!!!poi vai tranquillo....vedrai ke recuperi presto!!!
Immagine
L'Italia senza la Sicilia non lascia immagine nello spirito:qui è la chiave di tutto.(Goethe)
Articolo adattamenti fisiologici all'apnea:
I parte viewtopic.php?f=26&t=11857
II parte viewtopic.php?f=26&t=12282
Gizzo
Un abbraccio da dietro a tutticit. Paluzzo

Avatar utente
vermocane
Member
Member
Messaggi: 237
Iscritto il: domenica 4 gennaio 2009, 0:01
Località: Lecce-Cagliari (si c'ho il corridoio lungo c'ho)
Stato: Non connesso

Re: Ernia del disco e apnea

Messaggio da vermocane » mercoledì 21 gennaio 2009, 22:29

lupen ha scritto:ciao paolo di contro indicazioi non so propio dirti niente!! ma ti faccio i miei auguri di buona guarigione :consola:
Mi accodo agli auguri di Lupen :o.k: so solo che ti aiuterà molto la piscina e le nuotate in genere, ma la cintura dei piombi all'inizio dovrai lasciarla a casa credo.
Immagine

Daniele
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12501
Iscritto il: martedì 22 aprile 2008, 14:39
Località: Copertino
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Ernia del disco e apnea

Messaggio da Daniele » giovedì 22 gennaio 2009, 19:52

In bocca al lupo!!
Per ora pensa a guarire presto! :smile:
http://digilander.libero.it/pesca_sub
Immagine

CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

NON DISCUTERE MAI CON UN IDIOTA !
TI PORTA AL SUO LIVELLO E TI BATTE CON L'ESPERIENZA !!!


Immagine

Avatar utente
pierl
Top Member
Top Member
Messaggi: 939
Iscritto il: lunedì 5 maggio 2008, 15:29
Località: bari
Stato: Non connesso

Re: Ernia del disco e apnea

Messaggio da pierl » venerdì 23 gennaio 2009, 15:33

Se vieni operato bene e ti rimetti come cristo comanda ( ma vedo che sei giovane, non vi dovrebbero essere problemi) puoi fare quello che vuoi.
Recupera progressivamente, sta' attento alla capovolta e vedrai che andrà tutto bene.
Unica attenzione: se l'ernia non è da sforzo ma ti è uscita senza motivo e senza preavviso, potresti avere qualche predisposizione posturale o altro.
Per cui allenati sempre molto scrupolosamente ( tieni molto tonici specie i lombari e il dorso) , fai moooooooooolto yoga o pilates, NON prendere peso ed in particolare non mettere su pancia .Sembra una caxxata, ma ciò sposta completamente l'equilibrio della colonna vertebrale.

Devi fare, in parole povere, tutto il contrario di ciò che fa l'idiota che ti scrive. :( ..dando buoni consigli e pessimo esempio :cry: !!!!
www.pierluigimorizio.it

"Solo due mestieri si possono fare senza esperienza: la prostituzione e il giornalismo sportivo.Spesso diventano la stessa cosa" (Howard Cosell, giornalista sportivo).

Perché avremmo una mente se non per fare a modo nostro?
(Dostoevskij)


GIULIO IZZO E PALUZZO SONO SEMPRE CON NOI.

Avatar utente
Nicola
Newbie
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2008, 22:05
Località: Torino
Stato: Non connesso

Re: Ernia del disco e apnea

Messaggio da Nicola » domenica 1 febbraio 2009, 21:17

in bocca al lupo anche da parte mia.. soffro dello stesso problema ma con un po di pazienza tiro avanti e continuo ad immergermi...anzi quando mi immergo mi sento molto meglio perche scarico la colonna...stai attento a non portare troppo peso e a togliere la muta senza movimenti bruschi..per il resto Ti aiuterà la ginnastica posturale e la pesca o come mi piace chiamarla la cacciapnea... andrà tutto bene.. ciao
Perchè definire pesca un'attività che si pratica con un fucile.... io preferisco CACCIAPNEA...

fides1977
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1060
Iscritto il: domenica 19 ottobre 2008, 16:42
Località: livorno
Stato: Non connesso

mio fratello con tipano perforato dalla nascita

Messaggio da fides1977 » lunedì 2 febbraio 2009, 18:52

in molti consiglieranno di far visitare........ sapere per cercagli di fargli capire che ci sono rimedi e non deve trascurare ,aiutatemi per quello che sapete

fin dalla nascita mio fratello avuto la sfortuna di avere un tipano perforato e convive oramai con questo problema
gli effeti si manifestano quando poco quando tanto con fuori uscita di cerume in continuazione ,non può scedere neppure ad un metro che rischia un ifezzione
vorrei e terrei molto che si avvicinasse con me alla pesca sub e dà una parte con un pò di convinsione ci riuscirei ,basta togliere questo problema
Immagine

FORZA DANIELA ...TI STIAMO ASPETTANDO

Avatar utente
Lupen
Gold Member
Gold Member
Messaggi: 2801
Iscritto il: sabato 22 novembre 2008, 15:03
Località: modena, ma sono sardo
Stato: Non connesso

Re: mio fratello con tipano perforato dalla nascita

Messaggio da Lupen » lunedì 2 febbraio 2009, 20:02

hai provato a contatare un ottorino?? oppure ancora meglio! otorinoalaringoiatra!! non e un gioco di parole o scherzo!! e un medico che e specializato in tutto cio che riguarda l orecchio bocca naso gola!! tutto cio che fa parte della testa e del colo! anni fa ci sono stato pure io per un infiamazione al timpano interno!! e con delle goccie mi e passato!! li sano darti delle risposte degne!!
BUONA PESCA

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: odino e 42 ospiti