LA PLANCETTA fatta in casa

Fucili, Plancette, Torce, Pinne, Mulinelli, Coltelli, Schienalini, Fiocine, Cavigliere, ed altri tipi di attrezzature ed accessori costruiti dai nostri utenti.

Moderatore: Moderatori

Regole del forum
In questa sezione non si fanno domande sulle attrezzature !
Rispondi
Avatar utente
Domenico Recchia
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1432
Iscritto il: giovedì 24 aprile 2008, 17:38
Località: Altamura
Stato: Non connesso

LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Domenico Recchia » lunedì 28 aprile 2008, 11:46

REALIZZAZIONE PLANCETTA
IN POLISTIRENE ESPANSO E VETRORESINA

PREFAZIONE:
Ho voluto realizzare una plancetta per poterla fare secondo i miei gusti e poter apportare le modifiche secondo le mie esigenze. Nel complesso non è stato un lavoro difficile anche se bisogna dire che mi dedico, di tanto in tanto, al fai da te. La parte più complicata è stata sicuramente la copertura con la vetroresina con cui non avevo mai avuto a che fare.
MISURE FINITE
Lunghezza 90 cm Larghezza 57 cm Altezza 15 cm

MATERIALE
Utensileria varia ( pinze, cacciavite, tenaglia e taglierino ecc. )
3 kit vetroresina (a seconda delle misure della plancetta) Immagine

1 bomboletta colore acrilico spray (ho usato rosso segnale)
1 bomboletta di silicone neutro
1 flaconcino di colla a forte tenuta tipo pattex
1 filettatura per elastico con boccola
1 asta filettata
4 anelli con filettatura
6 squadretti ad L
2 mt velcro
Per la realizzazione ho impiegato circa 20 ore

Fase 1
Assemblaggio polipan (fogli da 3 cm x 60 x 200 quelli che vengono utilizzati nell’edilizia)
Per l’incollaggio ho usato la colla pattex adatta per polistirolo. Inizialmente ho tagliato fogli di 100 x 60 cm che poi in lavorazione avrebbero subito modifiche e tagli. Ho inserito dei listelli in legno per evitare che i fogli si muovessero durante la lavorazione.
Immagine

Fase 2
Taglio grossolano con taglierino (occhio alle dita) tagliando a poco alla volta si inizia a dare la forma voluta.
Immagine
Ho dato una prima carteggiata con carta abrasiva a grana grossa 80.
È preferibile effettuare questo lavoro in un luogo aperto o ben ventilato.

Fase 3
Inserimento compensato, ho deciso di inserire, a discapito del peso, due fogli da 2 mm di compensato uno sotto e l’altro sopra; questo per poter realizzare una sorta di sandwich e dare più presa alle viti e ganci.
Immagine
Immagine

Fase 4

Inserimento derive, ho perso un po’ di tempo a pensare quante e come inserire le derive, poi ho optato per 2 sole laterali e (cercando un po’ in rete) ho deciso di metterne 2 con il bordo interno perpendicolare alla chiglia e il bordo esterno smussato tipo pedalò.
Immagine

Fase 5
Ho incollato un bordo perimetrale di 10 cm e poi avvitato. Nel contempo ho applicato 6 staffe ad L che serviranno per il velcro portafucili.
Immagine
I fori delle viti li ho riempiti con il silicone così da rendere la superficie liscia. In seguito eseguo un’ultima passata
con cartavetro a grana 120.
Immagine

Fase 6
Ganci
Ho tagliato 3 pz di asta filettata. Ho forato da parte a parte la plancetta inserendo degli anelli che serviranno come ganci avvitandoli ai 3 pz. di asta.
Immagine
Poi ho forato con diametro uguale alla boccola di una vecchia ogiva e l’ho fatta annegare nella colla a presa rapida; questo servirà per l’inserimento della bandierina:
un’idea questa di Marwhite!!!
Immagine
Sopra la filettatura della bandierina

Fase 7
La vetroresina
Munitevi di guanti mascherina e pazienza
Vi consiglio nell’acquisto della vetroresina un prodotto che abbia il foglio di lana di vetro a trama fina (tipo stoffa): vi renderà il lavoro più semplice nelle pieghe e curve e avrete alla fine un risultato migliore.
Tagliate il foglio secondo le vostre misure e nelle curve fate quanti più taglietti che vi faciliteranno l’incollaggio evitando la formazione di aria
Immagine
Dopo aver calcolato il rapporto catalizzatore e resina ( io ci sono andato leggero con il catalizzatore in modo da avere più tempo per la sistemazione) potete applicare uno strato con pennello e poi subito applicate il foglio sopra e ripassate la resina fino a farlo diventare trasparente. Aspettate che asciughi e poi rendere uniforme la superficie con carta abrasiva partendo sempre con grana grossa e poi fina.

Fase 8
La verniciatura
È stata la parte più bella perché la plancetta inizia a sembrare decente. Ho dato circa due mani di colore rosso vivo ma penso che in futuro inserirò anche l’arancio ho usato una bomboletta spray acrilica.
Immagine
Immagine

Fase 9
Assemblaggio
Ho applicato una tappetino plastificato per proteggere la parte superiore più sollecitata, in modo che quando mi appoggio non dovrò preoccuparmi di graffiare o lacerare la muta.
Immagine
Ho rimediato questo articolo da passeggino che non era utilizzato e vedendolo nel ripostiglio mi si è accesa la lampadina….. naturalmente ho inserito una molla d’ufficio di quelle verdi per evitare che la bottiglietta esca.
Immagine
Come potete vedere nella foto ho inserito una rete porta ciabatte e altro. Fra gli anelli ho messo una fune nera da usare come maniglia per tenermi quando sono sopra.
Immagine
Nella foto si vede il velcro che ho prima cucito e poi forato e inserito nelle staffe ad L approfittando delle viti per aggiungere qualche anellino tipo portachiavi sempre utili per agganciarci di tutto.


IL TEST: non galleggia!!!!!!!!!!!!! È inutile che perdete tempo!!!!!come ha fatto mio marito !!!!!

“Questo è il parere di mia moglie ma ahimè ha fatto i conti senza l’oste”


IL TEST:
Immagine

LA PLANCETTA E’ STATA PROVATA CON MARE CALMO E CON ONDA LUNGA VI DIRO’, MI SONO VOLTATO SPESSO A VEDERE SE C’ERA, NON LA SENTIVO AFFATTO, PUR AVENDO UN PESO DI CIRCA 4 KG SENZA FUCILI.
LA BANDIERINA E’ MOLTO VISIBILE E IL VENTO TESO LA FACEVA SBANDIERARE
FORSE AVREI DOVUTO INSERIRE UNA TERZA DERIVA CENTRALE ANTERIORE ALL’ALTEZZA DEL GANCIO DI TRAINO POICHE’, LA P. AVEVA UN LEGGERO DISLIVELLO VERSO LA PRUA MA INFLUENTE AI FINI DELLA NAVIGAZIONE.
NEL SALIRE SOPRA E’ MOLTO SPAZIOSA ANCHE SE DEVO DIRE CHE POTREBBERO SERVIRE DELLE MANIGLIE A POPPA
SONO SALITO QUASI FINO ALLA CINTA DEI PESI E BISOGNA EQUILIBRARSI UN PO’ MA QUESTO ERA OVVIO, IL RIBALTAMENTO COMUNQUE E’ MOLTO IMPROBABILE

Immagine

CHE DIRE!!!
BUON LAVORO
Ultima modifica di Domenico Recchia il mercoledì 30 aprile 2008, 11:49, modificato 3 volte in totale.



tonios
Top Member
Top Member
Messaggi: 658
Iscritto il: domenica 4 maggio 2008, 12:24
Località: BERNALDA/METAPONTO/MEDITERRANEO
Stato: Connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da tonios » domenica 4 maggio 2008, 13:15

:clap: :clap: :clap: grande Domenico
Immagine

Le prestazioni funzionali rappresentano una capacità che può essere subito usata anche nella vita quotidiana.Prepara la mente e il corpo per quello che anche il nostro programma genetico è destinato

Avatar utente
Domenico Recchia
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1432
Iscritto il: giovedì 24 aprile 2008, 17:38
Località: Altamura
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Domenico Recchia » domenica 4 maggio 2008, 13:21

ti piace?

Avatar utente
frapas79
Newbie
Newbie
Messaggi: 8
Iscritto il: lunedì 5 maggio 2008, 7:57
Località: san cesario di lecce
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da frapas79 » lunedì 5 maggio 2008, 8:16

bellissima, complimenti!!!!!
:clap: :clap: :clap: :clap: :clap:
solo una cosa, credo che lasciare la borraccia esposta al sole...faccia riscaldare immediatamente il liquido all'interno...io uso tenerla in acqua.

Avatar utente
Domenico Recchia
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1432
Iscritto il: giovedì 24 aprile 2008, 17:38
Località: Altamura
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Domenico Recchia » lunedì 5 maggio 2008, 14:21

be ora non ce ne bisogno ma in estate si può optare per una termica o per il ghiaccio o per una copertura
montare un frigo non mi sembra il caso :D :D

Avatar utente
Skillo
Advanced member
Advanced member
Messaggi: 320
Iscritto il: lunedì 5 maggio 2008, 12:59
Località: Torino
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Skillo » lunedì 5 maggio 2008, 14:30

Pur ammirando il tuo bel lavoro, io ho seguito una strada diversa e forse più comoda che mi permetto di illustrare di seguito.
Per 24 eu ho comprato da Decathlon una tavoletta da bodi board e le ho anzitutto capovolto il sistema di aggancio della maniglia [img=http://img516.imageshack.us/img516/9318 ... kx9.th.jpg]
Poi ho realizzato quattro straps facendo passare da parte a parte delle fettucce da 2 cm attraverso fori praticati con un semplice coltello [img=http://img516.imageshack.us/img516/4115 ... xb1.th.jpg]
Avendo necessità di sostituire la bandiera rosso-bianca (che si usa in Italia) con quella bianco-azzurra (che si usa in Francia), ho recuperato la basetta portabandiera da un vecchio siluro e l'ho sagomata fino a farla entrare dentro ad un tubo in PVC al quale l'ho poi incollata con della colla. Come base per il tubone ho scelto un blocco di schiuma di polietilene (o qualunque cosa sia) che ho "cucito" alla plancetta per mezzo di sagolino da 2mm avendo cura di inserire degli "alamari" di mogano nella parte inferiore della tavoletta in modo da evitare che il sagolino la tagli.
[img=http://img516.imageshack.us/img516/3509 ... ra2.th.jpg]
Il tubo ha un sagolino che lo tiene legato alla tavoletta anche quando egli non sia inferito nel blocco ( per creare la sede nel blocco ho affilato il bordo di un pezzo di tubo identico è l'ho usato per praticare il foro circolare dal quale non ho tolto il "torsolo" creatosi) e che può essere usato per bloccare il tubo alla tavoletta.
Il risultato finale.
[img=http://img516.imageshack.us/img516/6513 ... rg2.th.jpg]
[img=http://img516.imageshack.us/img516/2637 ... pj2.th.jpg]

In seguito (la settimana scorsa) ho poi sostituito il tubo con uno in carbonio da 28mm x 70cm che ho dotato di 4 bande arancioni fosforescenti nella parte alta. Stesso sistema di ancoraggio sia per la plancetta che per le astine portabandiera.
Non volevo avere attrezzi pesanti da portare perchè sovente devo affrontare lunghe scarpinate con la plancetta sottobraccio e mi basta già il peso degli schioppi :D
Immagine

Avatar utente
Domenico Recchia
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1432
Iscritto il: giovedì 24 aprile 2008, 17:38
Località: Altamura
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Domenico Recchia » lunedì 5 maggio 2008, 15:01

più comoda nella realizzazione vorrai dire ma priva delle cose che ritengo necessarie
bel lavoro comunque

Avatar utente
Skillo
Advanced member
Advanced member
Messaggi: 320
Iscritto il: lunedì 5 maggio 2008, 12:59
Località: Torino
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Skillo » lunedì 5 maggio 2008, 15:13

Grazie :smile:
Immagine

Daniele
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12549
Iscritto il: martedì 22 aprile 2008, 14:39
Località: Copertino
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Daniele » martedì 6 maggio 2008, 9:30

Ringrazio pubblicamente domenico per questo ottimo articolo su coem autorealizzzare una plancetta.
Insomma, chi vorrà realizzare una base d'appoggio versatile e "full optional" ora sa come fare.

Inoltre, questo articolo ha dato il "la" a skillo (ringraziamenti anche per te) per suggerire un alternativa che sarà apprezzata da chi ha meno manualità e non ha particolari esigenze.

Come al solito, si afferma il principio che nella pesca subacquea non ci sono regole assolute o soluzioni migliori di altre.
Ognuno adotta la soluzione che ritiene più idenea per se stesso.
In tal senso il confronto tra idee diverse è sempre fonte di stimoli nuovi.
http://digilander.libero.it/pesca_sub
Immagine

CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

NON DISCUTERE MAI CON UN IDIOTA !
TI PORTA AL SUO LIVELLO E TI BATTE CON L'ESPERIENZA !!!


Immagine

Avatar utente
Domenico Recchia
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1432
Iscritto il: giovedì 24 aprile 2008, 17:38
Località: Altamura
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Domenico Recchia » martedì 6 maggio 2008, 11:49

ciao dusk grazie
è bello vederti qui :clap: :clap:

Avatar utente
Domenico Recchia
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1432
Iscritto il: giovedì 24 aprile 2008, 17:38
Località: Altamura
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Domenico Recchia » martedì 6 maggio 2008, 11:59

be si circa due settimane in ore una 20ina
e mia moglie che ogni giorno ma quando finisci hai lasciato roba in mezzo questa casa non è un'albergo

Avatar utente
contesax
Member
Member
Messaggi: 160
Iscritto il: lunedì 5 maggio 2008, 9:54
Località: Surbo (LE)
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da contesax » martedì 6 maggio 2008, 12:07

complimenti Domenico: ottimo lavoro!

molto interessante anche la soluzione dello Skillone nazionale :ciao:
Salentino DOC

Avatar utente
Domenico Recchia
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1432
Iscritto il: giovedì 24 aprile 2008, 17:38
Località: Altamura
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Domenico Recchia » mercoledì 7 maggio 2008, 9:17

se puoi fai qualche foto

Avatar utente
marwhite
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1048
Iscritto il: lunedì 5 maggio 2008, 9:03
Località: santeramo in colle (ba)
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da marwhite » mercoledì 7 maggio 2008, 14:10

christian, la plancetta, se la devi prendere bella e fatta, conviene prendere quella da decathlon che costa di +, ma è molto migliore (offre anche meno resistenza in acqua) e non assorbe acqua (giusto per non bagnare la macchina).
io di plancette ne ho due, una con una tavola tipo la tua, l'altra con quella della decathlon. la prima la uso raramente, giusto per usarla, mentre la seconda quasi sempre.
le modifiche poi, buchi fessure, ..., falle con la punta del saldatore a stagno. fessure pulite, che non si slabrano e non sfarinano nulla. per fissare i fucili puoi utilizzare del normale velcro da 4 cm.
ultimamente ho fatto alche l'alloggio per la sagola (uso una sagola ingombrante, ma trasparente) che ancoro sempre ad una corda elastica per ovviare agli strappi del mare formato.
chi troppo vuole in mano se lo stringe

CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

Avatar utente
marwhite
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1048
Iscritto il: lunedì 5 maggio 2008, 9:03
Località: santeramo in colle (ba)
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da marwhite » mercoledì 7 maggio 2008, 15:23

be, così come l'hai attrezzata non ti ci puoi neanche metter su per arrivare più velocemente sulle zone di pesca.
se riesco ad avere qualche minuto, ti attrezzo la mia plancetta e la fotografo.
se vuoi la plancetta, ci si può organizzare per fartela arrivare.
oppure fatti un po le ossa prima su quella che hai e poi acquista quel che ti serve in seguito.
una cosa volevo consigliarti: essendo quella plancetta molto leggera rispetto a quella di decathlon, ti consiglio di mettere sotto (con la colla a caldo) delle semilune di quei tubi rossi così la plancetta non si ribalta con mare formato.

marcello
chi troppo vuole in mano se lo stringe

CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

Avatar utente
Domenico Recchia
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1432
Iscritto il: giovedì 24 aprile 2008, 17:38
Località: Altamura
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Domenico Recchia » mercoledì 7 maggio 2008, 15:52

dovresti provare a mettere dei tubi piu piccoli e spostarli quanto ell'esterno almena da lasciare la larghezza delle spalle

Avatar utente
Carmineros
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1753
Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 13:11
Località: Manfredonia (FG)
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Carmineros » sabato 24 maggio 2008, 18:17

.......... complimenti ottima realizzazione :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:

Avatar utente
Domenico Recchia
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1432
Iscritto il: giovedì 24 aprile 2008, 17:38
Località: Altamura
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Domenico Recchia » giovedì 19 giugno 2008, 16:41

a disposizione "tu mi di cosa devo fare e io lo faccio"

Avatar utente
Domenico Recchia
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1432
Iscritto il: giovedì 24 aprile 2008, 17:38
Località: Altamura
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Domenico Recchia » martedì 11 novembre 2008, 9:53

ottimo vedrai che è molto meglio di quelle in commercio :clap: :clap:
ma non hai inserito maniglie per salirci sopra quando sei stanco!
Ultima modifica di Domenico Recchia il martedì 11 novembre 2008, 9:54, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Domenico Recchia
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1432
Iscritto il: giovedì 24 aprile 2008, 17:38
Località: Altamura
Stato: Non connesso

Re: LA PLANCETTA fatta in casa

Messaggio da Domenico Recchia » martedì 11 novembre 2008, 15:59

ma io intendevo salirci sopra con il busto lasciando le gambe in acqua

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 44 ospiti