ESSENZE, LISTELLI, MASSELLI PER COSTRUIRE ARBA LEGNO

Sezione dedicata alla modifica e alla manutenzione delle attrezzature, nonchè allo scambio di opinioni ed informazioni tecniche.

Moderatore: Moderatori

Regole del forum
Prima di aprire un nuovo topic, accertarsi di rispettare la
REGOLA DELL' ACCODAMENTO DEI MESSAGGI AI TOPIC GIA' ESISTENTI
Rispondi
Avatar utente
betasom
Avanced User
Avanced User
Messaggi: 39
Iscritto il: venerdì 4 settembre 2009, 8:49
Località: Fermo (FM)
Stato: Non connesso

Re: Arbalegno

Messaggio da betasom » domenica 4 ottobre 2009, 11:58

Carmineros ha scritto:... Betasom, ma perchè tra tanti tipi di legnami devi andare a scegliere l'azobè!!!
E' semplicissimo: perché sotto al fienile ce ne ho un bancale e posso permettermi di fare prove a costo zero.
Quando mi sono cimentato in qualcosa di nuovo, ho fatto sempre qualche sbaglio istruttivo perché solo con l'esperienza apprendi gli accorgimenti necessari.
Se il corpo in azobé in definitiva evidenzia il difetto a deformarsi, che è la vera incognita del risultato, non avrò speso 1€ di materiale né avrò sprecato tempo perché l'ho speso per fare esperienza.

Saluti



Avatar utente
Carmineros
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1753
Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 13:11
Località: Manfredonia (FG)
Stato: Non connesso

Re: Arbalegno

Messaggio da Carmineros » domenica 4 ottobre 2009, 12:19

betasom ha scritto:
Carmineros ha scritto:... Betasom, ma perchè tra tanti tipi di legnami devi andare a scegliere l'azobè!!!
E' semplicissimo: perché sotto al fienile ce ne ho un bancale e posso permettermi di fare prove a costo zero.
Quando mi sono cimentato in qualcosa di nuovo, ho fatto sempre qualche sbaglio istruttivo perché solo con l'esperienza apprendi gli accorgimenti necessari.
Se il corpo in azobé in definitiva evidenzia il difetto a deformarsi, che è la vera incognita del risultato, non avrò speso 1€ di materiale né avrò sprecato tempo perché l'ho speso per fare esperienza.

Saluti

... il discorso che fai è giustissimo, ma bisogna far esperienza anche con le masse e i pesi specifici delle varie essenze, e se non le provi di persona restano sempre un incognita ;)

Avatar utente
slacker77
Member
Member
Messaggi: 102
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2008, 20:11
Località: Sicilia
Stato: Non connesso

Re: Un vostro parere

Messaggio da slacker77 » venerdì 9 ottobre 2009, 22:12

Secondo me si, calcola che i totem sono più o meno della stessa misura se non ancora minore..

Avatar utente
tarcioz
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1135
Iscritto il: sabato 16 maggio 2009, 11:04
Località: san gavino monreale
Stato: Non connesso

Re: Un vostro parere

Messaggio da tarcioz » venerdì 9 ottobre 2009, 22:35

i listelli sono perfetti.dalla lunghezza ti resta anche il legno per l'impugnatura..forse la larghezza del fusto sarà leggermente troppo ridotta dopo tutte le lavorazioni e gli smussamenti.da 4 cm scenderesti a circa 3,7 3,8..bada che lo spessore del non scenda oltre i tre cm e mezzo a meno che usi il nastro di carbonio,se no rischi di sbananare il fusto quando gli elastici sono in trazione.. Se hai dubbi chiedi..qua nel forum siamo in tanti che abbiamo auto-prodotto fucili..potrai valutare un sacco di idee diverse.. :o.k: Buon lavoro..

Avatar utente
Domenico Recchia
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1432
Iscritto il: giovedì 24 aprile 2008, 17:38
Località: Altamura
Stato: Non connesso

Re: Un vostro parere

Messaggio da Domenico Recchia » sabato 10 ottobre 2009, 18:29

tarcioz ha scritto:i listelli sono perfetti.dalla lunghezza ti resta anche il legno per l'impugnatura..forse la larghezza del fusto sarà leggermente troppo ridotta dopo tutte le lavorazioni e gli smussamenti.da 4 cm scenderesti a circa 3,7 3,8..bada che lo spessore del non scenda oltre i tre cm e mezzo a meno che usi il nastro di carbonio,se no rischi di sbananare il fusto quando gli elastici sono in trazione.. Se hai dubbi chiedi..qua nel forum siamo in tanti che abbiamo auto-prodotto fucili..potrai valutare un sacco di idee diverse.. :o.k: Buon lavoro..
quoto :o.k:

Avatar utente
ivan73
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2170
Iscritto il: lunedì 26 maggio 2008, 14:06
Località: Monteroni di Lecce
Stato: Non connesso

Re: Un vostro parere

Messaggio da ivan73 » sabato 10 ottobre 2009, 18:52

coraggio, ci vuole solo quello per iniziare, il lavoro poi con il tempo migliora.

Avatar utente
tarcioz
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1135
Iscritto il: sabato 16 maggio 2009, 11:04
Località: san gavino monreale
Stato: Non connesso

Re: Un vostro parere

Messaggio da tarcioz » sabato 10 ottobre 2009, 19:28

Per il panno in fibra di carbonio fai un salto sul sito ARBALEGNO.COM e li trovi tutti i link utili per ordinarlo da in ternet..Altrimenti se nelle tue vicinanze hai un negozio specializzato di nautica che tratta materiali compositi per la costruzione navale puoi chiedere li..Poi anche se non è specializzato chiedere comunque non costa nulla.magari hanno qualche contatto per ordinarlo..
Il problema della larghezza del fusto, è che sarai costretto per poter tenere una buona resistenza alla trazione degli elastici,a non dare al fusto una sezione di forma piuttosto idrodinamica.Diciamo che dovresti ottenere un quadrello con gli angoli arrotondati..Se invece hai la possibilità di prendere almeno un altro listello puoi realizzare un lavoro decisamente migliore..
Comunque se hai un buon progetto in mente,è quello che devi realizzare,perchè gia dal prossimo lavoro con quelle idee saprai dove mettere le mani già prima di iniziare.. :ciao: :ciao:

Avatar utente
tarcioz
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1135
Iscritto il: sabato 16 maggio 2009, 11:04
Località: san gavino monreale
Stato: Non connesso

Re: Un vostro parere

Messaggio da tarcioz » domenica 11 ottobre 2009, 8:34

Ti dico subito che per un prezzo più conveniente ti conviene cercare il panno da 200gr a metro quadro..esiste anche il nastro come servirebbe a te, perchè è gia pronto ma è più caro.Da un foglio ne puoi ricavare molto di più semplicemente tagliandolo a strisce..Il prezzo è un po altuccio,ma considerata l'efficacia del materiale se puoi spendere è un buon investimento.Circa 50 euro a metro quadro.Per il suo uso leggiti bene il sito che ti o in dicato prima Arbalegno.com..
Questi sono alcuni link dove trovi il panno di carbonio.. http://www.spraystore.it/,http://www.prochima.it/

Avatar utente
Carmineros
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1753
Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 13:11
Località: Manfredonia (FG)
Stato: Non connesso

Re: Un vostro parere

Messaggio da Carmineros » domenica 11 ottobre 2009, 17:45

... scusa ma non ho capito quanti elastici vuoi montare!
Se monti un solo circolare direi che le strisce di carbonio sono sicuramente superflue, l'iroko ha l'unico inconveniente d'essere un po pesante, ma in quanto a rigidità non ha problemi, anzi se questo è il tuo primo fucile evita spese eccessive e quindi ti sconsiglio di usare il panno di carbonio :ciao:

Avatar utente
Spiderg
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2017
Iscritto il: domenica 15 febbraio 2009, 16:20
Località: Soverato (CZ) Calabria
Stato: Non connesso

Arbalegno!!!

Messaggio da Spiderg » mercoledì 11 novembre 2009, 15:17

Da tempo mi frulla in testa l'idea di costruirmi un arma!!!tempo fa pensavo di costruire solo il fusto,da applicare ad una impugnatura della omer.Questo arba mi pare che tempo fà lo costrui Cianuzzo ,tipo l'effesub Narvalo che c'era in commercio tempo fà...ma l'idea sfumò col tempo!premesso che ho una buona manualità vorrei sapere da voi arbageppetti,che attrezzi mi servono...che legno usare ,dove poterlo reperire,e se costruirne uno mono scocca...forse +facile o lamellare ???insomma dove reperire tutto l'occorrente :mmm: anke se una amico che li costruiva questa estate mi sconsigliò ,dicendomi che bisogna trattarli con i guanti bianchi e che non hanno una gran durata e che alla fine si imbananano.cosa ne pensate in merito??Cmq aspetto consigli utili. :ciao:
Ultima modifica di Spiderg il mercoledì 11 novembre 2009, 15:30, modificato 2 volte in totale.
www.youtube.com/user/RobSpiderg
CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

Immagine
Il mio paradiso è il Mare.......libertà , natura e se stessi...[

Avatar utente
midril86
Top Member
Top Member
Messaggi: 829
Iscritto il: martedì 8 luglio 2008, 10:46
Località: melicuccà rc
Stato: Non connesso

Re: Arbalegno!!!

Messaggio da midril86 » mercoledì 11 novembre 2009, 16:24

Spiderg ha scritto:una amico che li costruiva questa estate mi sconsigliò ,dicendomi che bisogna trattarli con i guanti bianchi e che non hanno una gran durata e che alla fine si imbananano.cosa ne pensate in merito??Cmq aspetto consigli utili. :ciao:
questi sono i legni migliori per la costruzione di un arbalegno:

1) teak: Sopporta molto bene escursioni termiche, l'umidità, l'attacco della salsedine, e degli agenti atmosferici, condizioni che mettono al contrario a dura prova qualsiasi altro tipo di legno. Queste caratteristiche legate alla sue grande durezza, lo rendono uno dei legni più durevoli al mondo.Le sue principali caratteristiche possono essere così riassunte: la rilevante durezza, la costante stabilità dimensionale, l'impermeabilità e la bellezza. Il teak cresce in foreste naturali della penisola indiana, in particolare in Myanmar (ex Birmania) ed in Thailandia (ex Siam)

2) iroko: è un tipo di legno particolarmente duro che proviene dalle foreste dei paesi dell'Africa equatoriale come Sierra Leone, Angola, Kenya, Etiopia e altri. È utilizzato nella realizzazione di mobili per interni ed esterni e di parquet, nell'industria navale, e in altri settori

3) mogano:è di colore variabile da bruno rosso medio a bruno rosso cupo; il mogano cubano è scuro e pesante, e il legno continentale è in massima parte leggero e più pallido. Ha una tessitura media e spesso di aspetto ordinario, ma in alcuni tronchi ha una grana irregolare che produce un legno altamente figurato. Alburno e durarne sono differenziati con alburno incolore (giallo pallido) e durarne bruno-rossastro. Tessitura variabile e fibratura variata. Offre lunga durata e buona resistenza alle infestazioni parassitarie. Si essicca bene e senza grossi pericoli. Consente una perfetta finitura. E' usato per mobili di alta classe, specialmente per riproduzioni, per falegnameria fine e pannellature. E' usato per rivestimenti e rifiniture di navi e barche, poiché unisce stabilità e durevolezza a un peso leggero, e per blocchi da intarsio e modelli di ingegneria, poiché è stabile e può essere intagliato con fine dettaglio.

e il tuo amico secondo me non ne capisce molto... un arbalegno, se fatto come si deve e con il legno giusto, non si flette nemmeno di un millimetro... anzi!! assicura una durata e delle performance nel tempo che altri fucili non potrebbero darti...

spiderg io ne ho uno costituito da 4 listelli... i 2 esterni in e teak e i 2 interni in mogano... mi è stato costruito da un artigiano sardo e ti assicuro che non potrei pescare con un altro fucile... me ne sono perdutamente innamorato... vorrei provare anche io a costruirne uno..
Immagine

non ti sentire più forte del mare...

Avatar utente
Spiderg
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2017
Iscritto il: domenica 15 febbraio 2009, 16:20
Località: Soverato (CZ) Calabria
Stato: Non connesso

Re: Arbalegno!!!

Messaggio da Spiderg » mercoledì 11 novembre 2009, 17:52

Strano perke è un artigiano conosciuto in calabria!!!che ha kiuso bottega per i ritorni economici....e ti assicuro che qualke arba è arrivato anke a reggio,e costruiva arbalegno con strati e guida asta in carbonio..... :confused:
Ma tu sai in caso dove reperire l'occorrente? :ciao:
www.youtube.com/user/RobSpiderg
CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

Immagine
Il mio paradiso è il Mare.......libertà , natura e se stessi...[

Avatar utente
Antonino_S
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 5796
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2008, 10:57
Località: Reggio Calabria - Ferrara
Stato: Non connesso

Re: Arbalegno!!!

Messaggio da Antonino_S » mercoledì 11 novembre 2009, 18:36

per quanto ne so è più facile farlo a listelli, col massello verrebbe un bel fucile, ma è difficile trovare un massello della giusta essenza stagionato a dovere, e costa anche di più; poi il massello è anche più difficile da lavorare...

comunque l'essenza migliore sarebbe il teak proprio perchè è legno marino, e proprio per questo costa di più.
alias ViperCarbon
Immagine
SubWiki

Avatar utente
Spiderg
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2017
Iscritto il: domenica 15 febbraio 2009, 16:20
Località: Soverato (CZ) Calabria
Stato: Non connesso

Re: Arbalegno!!!

Messaggio da Spiderg » mercoledì 11 novembre 2009, 18:52

ViperCarbon ha scritto:per quanto ne so è più facile farlo a listelli, col massello verrebbe un bel fucile, ma è difficile trovare un massello della giusta essenza stagionato a dovere, e costa anche di più; poi il massello è anche più difficile da lavorare...

comunque l'essenza migliore sarebbe il teak proprio perchè è legno marino, e proprio per questo costa di più.
sai dove si può trovare del teak ??e tutto il resto ..resine ecc..??
www.youtube.com/user/RobSpiderg
CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

Immagine
Il mio paradiso è il Mare.......libertà , natura e se stessi...[

Avatar utente
Antonino_S
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 5796
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2008, 10:57
Località: Reggio Calabria - Ferrara
Stato: Non connesso

Re: Arbalegno!!!

Messaggio da Antonino_S » mercoledì 11 novembre 2009, 18:56

Spiderg ha scritto:
ViperCarbon ha scritto:per quanto ne so è più facile farlo a listelli, col massello verrebbe un bel fucile, ma è difficile trovare un massello della giusta essenza stagionato a dovere, e costa anche di più; poi il massello è anche più difficile da lavorare...

comunque l'essenza migliore sarebbe il teak proprio perchè è legno marino, e proprio per questo costa di più.
sai dove si può trovare del teak ??e tutto il resto ..resine ecc..??
i listelli si dovrebbero trovare in qualsiasi brico, la resina epox in ferramente
alias ViperCarbon
Immagine
SubWiki

Avatar utente
cianuzzu78
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 5716
Iscritto il: martedì 9 settembre 2008, 22:11
Località: siracusa
Stato: Non connesso

Re: Arbalegno!!!

Messaggio da cianuzzu78 » mercoledì 11 novembre 2009, 19:10

anche il mogano e' un ottimo legno per la costruzione ti consiglio a listelli perche e' piu difficile che si deformano il massello deve avere molti anni di stagionatura se non vuoi una banana x fucile come attrezzi non c'e' bisogno di avere chissa' quali macchinari basta una raspa un seghetto e dei morsetti (resina a parte)
CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS
Immagine
mulinello fai da te' viewtopic.php?f=6&t=933&hilit=mulinello+fai+da+te

censito n°757

Avatar utente
Spiderg
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2017
Iscritto il: domenica 15 febbraio 2009, 16:20
Località: Soverato (CZ) Calabria
Stato: Non connesso

Re: Arbalegno!!!

Messaggio da Spiderg » mercoledì 11 novembre 2009, 23:33

cianuzzu78 ha scritto:anche il mogano e' un ottimo legno per la costruzione ti consiglio a listelli perche e' piu difficile che si deformano il massello deve avere molti anni di stagionatura se non vuoi una banana x fucile come attrezzi non c'e' bisogno di avere chissa' quali macchinari basta una raspa un seghetto e dei morsetti (resina a parte)
volevo costruire un 105...con scatto ermes...spero di essere all'altezza...come reperisco il materiale vi saprò dire.Quindi prima cosa trovare 4 listelli ...al brico come mi suggerisce Viper, anke se il Teak dubbito di trovarlo...forse mogano o iroko...di che lunghezza e spessore?e colla epox in ferramenta...morsetti quanti?in garage ho un seghetto elettrico trapano e un flessibile.un levigatore elettrico...dite che c'è la posso fà!!!o è meglio comprarselo direttamente... :mmm:
Ultima modifica di Spiderg il mercoledì 11 novembre 2009, 23:34, modificato 1 volta in totale.
www.youtube.com/user/RobSpiderg
CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

Immagine
Il mio paradiso è il Mare.......libertà , natura e se stessi...[

Avatar utente
cianuzzu78
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 5716
Iscritto il: martedì 9 settembre 2008, 22:11
Località: siracusa
Stato: Non connesso

Re: Arbalegno!!!

Messaggio da cianuzzu78 » giovedì 12 novembre 2009, 7:25

Spiderg ha scritto:
cianuzzu78 ha scritto:anche il mogano e' un ottimo legno per la costruzione ti consiglio a listelli perche e' piu difficile che si deformano il massello deve avere molti anni di stagionatura se non vuoi una banana x fucile come attrezzi non c'e' bisogno di avere chissa' quali macchinari basta una raspa un seghetto e dei morsetti (resina a parte)
volevo costruire un 105...con scatto ermes...spero di essere all'altezza...come reperisco il materiale vi saprò dire.Quindi prima cosa trovare 4 listelli ...al brico come mi suggerisce Viper, anke se il Teak dubbito di trovarlo...forse mogano o iroko...di che lunghezza e spessore?e colla epox in ferramenta...morsetti quanti?in garage ho un seghetto elettrico trapano e un flessibile.un levigatore elettrico...dite che c'è la posso fà!!!o è meglio comprarselo direttamente... :mmm:
non devi comprare la colla epox ma la resina sono in barattotolo resina e catalizzatore le unisci e passi a pennello
CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS
Immagine
mulinello fai da te' viewtopic.php?f=6&t=933&hilit=mulinello+fai+da+te

censito n°757

Avatar utente
Spiderg
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2017
Iscritto il: domenica 15 febbraio 2009, 16:20
Località: Soverato (CZ) Calabria
Stato: Non connesso

Re: Arbalegno!!!

Messaggio da Spiderg » giovedì 12 novembre 2009, 20:20

cianuzzu78 ha scritto:
Spiderg ha scritto:
cianuzzu78 ha scritto:anche il mogano e' un ottimo legno per la costruzione ti consiglio a listelli perche e' piu difficile che si deformano il massello deve avere molti anni di stagionatura se non vuoi una banana x fucile come attrezzi non c'e' bisogno di avere chissa' quali macchinari basta una raspa un seghetto e dei morsetti (resina a parte)
volevo costruire un 105...con scatto ermes...spero di essere all'altezza...come reperisco il materiale vi saprò dire.Quindi prima cosa trovare 4 listelli ...al brico come mi suggerisce Viper, anke se il Teak dubbito di trovarlo...forse mogano o iroko...di che lunghezza e spessore?e colla epox in ferramenta...morsetti quanti?in garage ho un seghetto elettrico trapano e un flessibile.un levigatore elettrico...dite che c'è la posso fà!!!o è meglio comprarselo direttamente... :mmm:
non devi comprare la colla epox ma la resina sono in barattotolo resina e catalizzatore le unisci e passi a pennello
resina epox...per incollare i listelli??giusto..i listelli di quanto devono essere??
www.youtube.com/user/RobSpiderg
CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

Immagine
Il mio paradiso è il Mare.......libertà , natura e se stessi...[

Avatar utente
ivan73
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2170
Iscritto il: lunedì 26 maggio 2008, 14:06
Località: Monteroni di Lecce
Stato: Non connesso

Re: Arbalegno!!!

Messaggio da ivan73 » venerdì 13 novembre 2009, 17:09

ciao spiderg.

La resina da utilizzare si chiama resina epossidica, solitamente la trovi nei rivenditori specializzati di vernici, o nei negozi che vendono materiale nautico, se compri quella non dimenticare di comprare anche l'acetone puro che è l'unico solvente che ti consente di pulire bene i materiali " pennelli" , ed eventualmente anche le mani.

Il legno anche se ben stagionato è una struttura viva nel senso che sottoposto a carichi di varia natura tende a flettersi, torcersi, per poi a seconda della durata del carico e dell'intensità dello stesso far ritornare le sue fibre ad uno stato di riposo, oppure subisce delle deformazioni permanenti.

Il legno lamellare quello che otterresti incollando diversi listelli di legno riesce meglio a sopportare i carichi intensi a cui gli elastici sottopongono il fusto, perchè anche se non li vediamo all'interno del fusto e per tutta la sua lunghezza si sviluppano delle forze notevoli che variano la loro intensità a seconda del momento tendendo ad essere massime nel centro ed a ridursi gradualmente di intensità verso l'esterno.
La sovrapposizione di listelli di legno e l'uso della resina epossidica che al contrario di quanto si pensi è molto elastica, contribuisce allo scorrimento delle fibre di legno le quali avendo inclinazioni e versi differenti grazie all'utilizzo dei listelli, tendono a non far imbarcare il fusto.

Qualsiasi tipo di legno potrebbe andar bene ma meglio scegliere quelli con basso peso specifico, e quelli non troppo duri in modo da poter essere facilmente lavorati a mano o mediante l'uso di macchinari.
E' inutile dire che devono essere ottimamente stagionati.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 275 ospiti