Dove sarà il nostro paradiso?

La "piazza" principale del forum in cui discutere di pescasub, apnea ed altri argomenti inerenti alla nostra passione.

Moderatore: Moderatori


Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda Siniscam » lunedì 28 agosto 2017, 13:13

Avendo la possibilità di non lavorare (pensione), quale potrebbe essere il paese ideale nel quale trasferirsi per pescare e vivere sereni?
Credo che vadano tenuti in considerazione parametri come ricchezza e pericolosità dei fondali, stabilità politica, costo della vita, qualità dell'assistenza sanitaria, ecc.
Questi sono in generale i luoghi a cui ho pensato ma che meriterebbero approfondimenti:
- Spagna, Baleari e/o Canarie
- Portogallo, Azzorre
- Caraibi Francesi
- Costa Rica
- Thailandia

E' qualche mese che ci sto pensando, ma non ho abbastanza conoscenze in materia e chiedo quindi il vostro parere.
Dite la vostra e discutiamone. ;)
Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Giuliano Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda g.shark72 » lunedì 28 agosto 2017, 14:01

Canarie :devil:
So che molti...vanno li x vantaggio economico
Ma del mare nn saprei dirti :(
il mare.........un'emozione infinita

censito: 352501


CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS
Avatar utente
g.shark72
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8456
Iscritto il: martedì 10 agosto 2010, 15:36
Località: cassino (lazio)


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda il Fabio » lunedì 28 agosto 2017, 14:45

Alle Canarie si potrebbe vivere bene....la vita tutto sommato non è cara....la gente è simpatica e accogliente se ci si pone nei dovuti modi!
Ci sono molti italiani...
Io ho vissuto due mesi a Tenerife...un pò lontano dai centri nevralgici del turismo....
Abitavo in un appartamento in un piccolo paese sulla spiaggia!!!
Sono stato molto bene!!!

Per la pesca un pò meno!!!!
Ho sbrigato tutte le pratiche per il permesso di pesca, compresa la visita medica!
Una volta ottenuto il permesso cartina alla mano ho esplorato quasi tutte le zone dove la pesca era consentita...mi sono perso la parte a nord..e una zona parecchio complicata da raggiungere a piedi...forse la più interessante!
In una mappa (recuperata in un negozio di attrezzatura) le coste dell'isola sono divise in zone verdi e zone rosse...nelle zone verdi è consentita la pesca in apnea nelle rosse no!!
Ho visitato diverse zone ma la presenza di pesce era abbastanza scarsa....la cosa mi è stata confermata anche da un pescasub dell'isola....moltissime zone che da fuori sembravano promettere bene si rivelavano distese di sabbia!!
Comunque avevo trovato un tratto di costa molto bello dove riuscivo a rimediare qualche pesce da mangiare!!!
Anche se le catture risultavano davvero impegnative....anche per via delle quote!!

Forse le isolette più piccole sono più interessanti!!

Comunque io sono attratto anche dalla Grecia!!!
CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

Sa miseria tua non esti su dinai...
Sa miseria tua esti in conca...



ARCHIMEDE PITAGORICO DEL FORUM ANNO 2014-15

Immagine
Avatar utente
il Fabio
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 3325
Iscritto il: sabato 29 gennaio 2011, 14:03
Località: sud sud sardegna


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda Daniele » lunedì 28 agosto 2017, 14:46

Costa rica o thailandia.
Però in thailandia ci sono limitazioni per i pescasub stranieri
http://digilander.libero.it/pesca_sub
Immagine

CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

NON DISCUTERE MAI CON UN IDIOTA !
TI PORTA AL SUO LIVELLO E TI BATTE CON L'ESPERIENZA !!!


Immagine
Avatar utente
Daniele
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 11936
Iscritto il: martedì 22 aprile 2008, 14:39
Località: Copertino


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda Siniscam » lunedì 28 agosto 2017, 19:10

Delle Canarie avevo letto sul sito di Dapiran ed anche lui ne era rimasto scontento, sia per la scarsità di pesce che per la scarsa efficienza delle forze dell'ordine (gli avevano rubato il gommone).
Per Thailandia e Costa Rica, come sono i servizi sanitari e la stabilità politica?
E cosa dite in merito all'eventuale presenza in mare di squali e di altri pericoli?
Avete altre idee su altri paesi?
Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Giuliano Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda antonello » venerdì 1 settembre 2017, 13:57

Daniele ha scritto:Costa rica o thailandia.
Però in thailandia ci sono limitazioni per i pescasub stranieri

Approvo
Immagine
Avatar utente
antonello
Member
Member
 
Messaggi: 189
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2009, 19:26
Località: lecco ma reggino di nascita


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda Urgiuni » giovedì 5 ottobre 2017, 9:41

se mai arrivassi alla pensione...
Sicilia...io andrei in Sicilia...
:fumato:
Immagine
Aspettando che la marea mi stupri..come solo lei sa fare !!!
Avatar utente
Urgiuni
Gold Member
Gold Member
 
Messaggi: 4539
Iscritto il: venerdì 9 aprile 2010, 17:13
Località: Sciacca


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda g.shark72 » giovedì 5 ottobre 2017, 11:47

Urgiuni ha scritto:se mai arrivassi alla pensione...
Sicilia...io andrei in Sicilia...
:fumato:

:confused:
il mare.........un'emozione infinita

censito: 352501


CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS
Avatar utente
g.shark72
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8456
Iscritto il: martedì 10 agosto 2010, 15:36
Località: cassino (lazio)


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda Siniscam » venerdì 6 ottobre 2017, 13:35

Urgiuni ha scritto:se mai arrivassi alla pensione...
Sicilia...io andrei in Sicilia...
:fumato:

No, non vale come risposta. :risatina:
Prendiamo in considerazione mete estere meno depredate di pesce ma con buona assistenza sanitaria e stabilità politica. ;)
Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Giuliano Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda nestorio » mercoledì 22 novembre 2017, 10:29

Io propendo per la Grecia.Ci vado dal 77 ogni volta che posso.Negli ultimi anni,a dispetto delle falde notizie allarmistiche,mi ci trovo meglio ein Italia.Per far capire che gioco delle parti sia in atto un aneddoto:un caro amico ,chevado a trovare da anni in Epiro,al mio apparire mi manifestó tutto il suo stupore e meraviglia per il fatto che stavo lì " sono contentissimo che tu sia riuscito a venire in Grecia date le notizie che arrivano dal tuo paese.Come va?Tutto bene?"Per lui era l'italiano ad avere mille problemi economici.Qualche pesce fuori stagione si prende,nelle isole la gente è allegra e non si spende molto.La sanità é buona e la legge viene applicata a tutela di tutti.
Avatar utente
nestorio
Staff Tecnico
Staff Tecnico
 
Messaggi: 63
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 18:47
Località: roma


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda Siniscam » giovedì 23 novembre 2017, 19:48

Effettivamente la Grecia l'avevo valutata anche io ma l'avevo anche scartata proprio per le notizie piuttosto tendenziose che la danno come un paese allo sbando.
Sono stato a Corfù tre anni fa e, effettivamente, ho potuto vedere un po' di "depressione" economica; però recentemente ho visto solo metà di quell'isola.
C'è anche da considerare che la Grecia non è nemmeno così lontana e, qualora ci sia la necessità di tornare in Italia (avendo comunque dei legami, sicuramente si rivelerà necessario), sia le ore di viaggio che la spesa sono inferiori rispetto ad un paese in un altro continente.
Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Giuliano Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda Siniscam » giovedì 23 novembre 2017, 19:53

Giusto per avere un ulteriore tassello, sarebbe bello che ligure ci raccontasse come si vive in Australia.
Dalle informazioni che ho, sembra che tutto sia splendido, ma ho la sensazione che "non tutto ciò che luccica sia oro".
Ligure, ci racconti qualcosa? :fischio:
Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Giuliano Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda nestorio » venerdì 24 novembre 2017, 7:59

Il grande problema è che in Australia,come in gran parte del mondo,entri se hai un lavoro o se hai tanti sodi da investire.Così come in nuova Zelanda:se non hai una proposta di lavoro entri da turista(se hai soldi)e poi te ne vai.
Avatar utente
nestorio
Staff Tecnico
Staff Tecnico
 
Messaggi: 63
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 18:47
Località: roma


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda Daniele » venerdì 24 novembre 2017, 22:47

Infatti. Ormai entrare in Australia, nuova Zelanda o Canada é davvero difficile.
http://digilander.libero.it/pesca_sub
Immagine

CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

NON DISCUTERE MAI CON UN IDIOTA !
TI PORTA AL SUO LIVELLO E TI BATTE CON L'ESPERIENZA !!!


Immagine
Avatar utente
Daniele
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 11936
Iscritto il: martedì 22 aprile 2008, 14:39
Località: Copertino


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda maldimare » mercoledì 29 novembre 2017, 17:13

Io ho sentito parlar bene anche del Portogallo!
Avatar utente
maldimare
Avanced User
Avanced User
 
Messaggi: 12
Iscritto il: martedì 17 ottobre 2017, 23:36
Località: NAPOLI


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda nestorio » mercoledì 29 novembre 2017, 23:41

Si pesca bene,onda atlantica permettendo.
Avatar utente
nestorio
Staff Tecnico
Staff Tecnico
 
Messaggi: 63
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 18:47
Località: roma


Re: Dove sarà il nostro paradiso?

Messaggioda Siniscam » giovedì 30 novembre 2017, 0:44

maldimare ha scritto:Io ho sentito parlar bene anche del Portogallo!

Anche io ne ho sentito parlare abbastanza bene.
Avrebbe anche i vantaggi di:
- essere in Europa
- avere un'assistenza sanitaria adeguata
- avere una stabilità politica decente
- avere un costo della vita attualmente più basso del nostro in Italia

Qualche anno fa sono stato a Lisbona per lavoro ed ho trovato una città parecchio più "civile" anche di Milano che ogni tanto mi tocca bazzicare.
La lingua portoghese, invece, sarebbe proprio da imparare perché ho trovato veramente poca attinenza con quella italiana e/o quella spagnola (per noi sicuramente più facile).
Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Giuliano Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)


Torna a Pescasub e apnea

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Albe, andrex, berna50, caurru, cianuzzu78, Gioacchino, homofaber, ichnusa, Impocosubteam, mavia866, michelep, nestorio, Robbie, robbytecnico, sculko, stefano1869, vagro e 203 ospiti