test su elastici

Fucili, Plancette, Torce, Pinne, Mulinelli, Coltelli, Schienalini, Fiocine, Cavigliere, ed altri tipi di attrezzature ed accessori costruiti dai nostri utenti.

Moderatore: Moderatori

Regole del forum
In questa sezione non si fanno domande sulle attrezzature !

test su elastici

Messaggioda NEMO » sabato 7 aprile 2018, 17:30

Salve a tutti.
Dato che sulle caratteristiche tecniche degli elastici si trova poco o nulla, c'è qualcuno che sa dirmi dove si possa trovare qualcosa ( del tipo : forza allungamento). Io ho fatto alcuni test casalinghi su alcuni tipi di elastici , se c'è qualcuno interessato, posso condividere.
Quando la fatica supera il gusto... meglio qualcosaltro.
NEMO
Staff Tecnico
Staff Tecnico
 
Messaggi: 18
Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2018, 13:36
Località: REGGIO EMILIA


Re: test su elastici

Messaggioda Daniele » sabato 7 aprile 2018, 17:41

In effetti, poche case produttrici danno dei dati tecnici sugli elastici in catalogo che siano frutto di test in laboratorio.
Probabilmente ciò dipende dal fatto che gli elastici vengono prodotti all'estero e non dai rivenditori italiani.

Non so se ci sia letterattura scientifica in merito sui sito dei produttori.

Per quanto riguarda la tia domanda, certo che puoi condividere i risultati dei tuoi test casalinghi.
Anzi, te ne saremmo grati.
http://digilander.libero.it/pesca_sub
Immagine

CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

NON DISCUTERE MAI CON UN IDIOTA !
TI PORTA AL SUO LIVELLO E TI BATTE CON L'ESPERIENZA !!!


Immagine
Avatar utente
Daniele
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 12288
Iscritto il: martedì 22 aprile 2008, 14:39
Località: Copertino


Re: test su elastici

Messaggioda Vito Fasano » domenica 8 aprile 2018, 12:36

Si potrebbe chiedere direttamente ai produttori le schede tecniche. Non è detto che le inviino o le abbiano.

Inviato dal mio Moto G (5S) Plus utilizzando Tapatalk
La scienza ha il compito di dare risposte nuove a domande vecchie.
Tutto quello che ha un inizio ha una fine.
Immagine
Avatar utente
Vito Fasano
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 5445
Iscritto il: lunedì 21 aprile 2008, 21:52
Località: Surbo, Lecce


Re: test su elastici

Messaggioda g.shark72 » lunedì 9 aprile 2018, 6:07

Mah.....io credo poco in quello che dichiarano...
:rolleyes:
Sicuramente preferisco...mono a doppio...E preferisco progressivo a reattivo....
Poi dipende da cosa si vuole pescare.... :)
Personalmente non guardo la percentuale di fattore....
Sono sempre andato x altre considerazioni....asta che nn sbanda...x il troppo rinculo....E quando lo carico ci devo mettere un bel Po di forza.....ma nn da stressarmi!!
Altrimenti....poi a volte e capitato di nn sparare..x la paura di dover caricare il fucile...quando lo tenevo settato con un fattore di allungamento eccessivo... :scettico:
il mare.........un'emozione infinita

Un abbraccio da dietro a tutti by PALUZZO


CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS
Avatar utente
g.shark72
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8669
Iscritto il: martedì 10 agosto 2010, 15:36
Località: cassino (lazio)


Re: test su elastici

Messaggioda Siniscam » lunedì 9 aprile 2018, 18:47

NEMO, grazie per il tuo post.
Personalmente non ho fatto una gran ricerca sul web, ma non ho trovato nessuna tabella che riassuma le caratteristiche degli elastici di loro produzione, ma credo che sia significativa per comprendere i parametri che più ci interessano.
Credo che, per ogni diametro delle gomme, questi possano essere:
- coefficiente di allungamento ideale
- carico in kg al momento del caricamento (scusate il gioco di parole)
- carico dopo 15, 30, 60 e 90 minuti dopo il caricamento (la perdita è una questione risaputa)
- un parametro (non saprei come chiamarlo) che indichi la progressività della gomma
- ...
Infine, credo che al mondo ci siano veramente pochi produttori e tanti che li "rimarchiano" o se li fanno fare del loro colore personalizzato (di questo sono sicuro quantomeno per Seac e Devoto - mi risultano prodotti da Primeline).
Ciò detto, sarebbe molto interessante vedere i risultati delle tue misure e conoscere il metodo con le quali li hai ottenuti.
Attendiamo tue notizie. :o.k:
Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 6624
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Giuliano Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)


Re: test su elastici

Messaggioda NEMO » mercoledì 11 aprile 2018, 18:01

Scusate il ritardo ma non sono riuscito a riportare i grafici , magari se qualcuno mi spiega come fare sarà per la prossima volta.
Le prove sono stata così eseguite : ho segnato l'elastico a 50 cm dalla legatura ,l' ho agganciato alle forche di un muletto tramite anello in dynema . Ho poi fissato una cordella metrica parallela all' elastico facendo combaciare lo 0 con il segno. Ho poi fissato un robusto contenitore metallico alla ogiva inferiore. Il contenitore a vuoto è 3 Kg,
sollevando le forche ho fatto la prima misura. Ho aggiunto pesi da 3 Kg fino a raggiungere 33kg , ad ogni aggiunta ho segnato la misura corrispondente. Arrivato al massimo del carico, ho fatto appoggiare il contenitore in modo tale da farlo rimanere alla misura raggiunta con l'ultimo peso. Dopo 5 min. eseguito lo scarico prendendo le misure all' inverso.
Ecco le misure:

Test Sigal Brown.jpg


Test Sigal Extreme.jpg


Test Mares S-Power.jpg


Grafico Elastici.JPG


Schema Test Allungamento.JPG


Note:
Con il "reactive" non sono arrivato ai 33kg dato che, guardando agli allungamenti, comincia ad irrigidirsi già dai 27 kg, sottolineo però che era un elastico usato anche se in buone condizioni.
In ogni caso arrivati a certi carichi c'è il rischio di farsela nella muta!

ciao

Test Elastici.xlsx
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di Siniscam il venerdì 13 aprile 2018, 17:39, modificato 2 volte in totale.
Quando la fatica supera il gusto... meglio qualcosaltro.
NEMO
Staff Tecnico
Staff Tecnico
 
Messaggi: 18
Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2018, 13:36
Località: REGGIO EMILIA


Re: test su elastici

Messaggioda g.shark72 » giovedì 12 aprile 2018, 6:21

Ottimo.....
Quindi secondo te ...dopo queste prove quali sono ottimi rapporti qualità prezzo?
il mare.........un'emozione infinita

Un abbraccio da dietro a tutti by PALUZZO


CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS
Avatar utente
g.shark72
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8669
Iscritto il: martedì 10 agosto 2010, 15:36
Località: cassino (lazio)


Re: test su elastici

Messaggioda Daniele » giovedì 12 aprile 2018, 11:48

NEMO, è molto interessante come lavoro. :super:
Se hai il file in formato PDF, lo puoi allegare come allegato.
Se hai bisogno di aiuto per allegarlo, scrivimi un messaggio privato e ti do una mano.
http://digilander.libero.it/pesca_sub
Immagine

CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

NON DISCUTERE MAI CON UN IDIOTA !
TI PORTA AL SUO LIVELLO E TI BATTE CON L'ESPERIENZA !!!


Immagine
Avatar utente
Daniele
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 12288
Iscritto il: martedì 22 aprile 2008, 14:39
Località: Copertino


Re: test su elastici

Messaggioda Siniscam » giovedì 12 aprile 2018, 21:31

Dallo schema per l'allestimento del test, dici che arrivato a 33 Kg hai appoggiato u pesi per terra.
Però così facendo, vai a ridurre il carico che grava sull'elastico.
Mi potresti chiarire questo aspetto?
Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 6624
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Giuliano Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)


Re: test su elastici

Messaggioda NEMO » venerdì 13 aprile 2018, 7:41

Ciao Siniscam,
ho appoggiato il peso a terra per fermare l' allungamento e riprodurre la condizione di un fucile carico: quando l'elastico è agganciato la lunghezza rimane costante, è il carico che diminuisce. Quindi ,presa la misura a 33kg , l'ho bloccata appoggiando il carico a terra per 5 min., poi ho cominciato lo scarico.
Una cosa che non ho detto, ma credo sia rilevante, è che con l’ extreme ho fatto anche una prova
fermandomi a 30 kg (allng. 220%), nella curva di scarico la perdita risulta molto più contenuta, non fa quella pancia che si nota nel grafico ed è praticamente parallela alla curva di carico.
La casa produttrice lo da usabile fino al 350% (che è poi il 250%)
ma se si pretende troppo si rischia di sprecare fatica inutilmente, dato che il rendimento diminuisce di parecchio.
ciao
NEMO
Quando la fatica supera il gusto... meglio qualcosaltro.
NEMO
Staff Tecnico
Staff Tecnico
 
Messaggi: 18
Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2018, 13:36
Località: REGGIO EMILIA


Re: test su elastici

Messaggioda Vito Fasano » venerdì 13 aprile 2018, 7:43

Non vedo l'ora di vedere i grafici ;) molto interessanti

Inviato dal mio Moto G (5S) Plus utilizzando Tapatalk
La scienza ha il compito di dare risposte nuove a domande vecchie.
Tutto quello che ha un inizio ha una fine.
Immagine
Avatar utente
Vito Fasano
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 5445
Iscritto il: lunedì 21 aprile 2008, 21:52
Località: Surbo, Lecce


Re: test su elastici

Messaggioda Daniele » venerdì 13 aprile 2018, 10:45

NEMO se ti va, illustraci a parole i risultati a cui sei giunto.
Cosí capiamo tutti un pó meglio i frutti del tuo lavoro.
Grazie.
http://digilander.libero.it/pesca_sub
Immagine

CLUB OF BLUEFISHES' KILLERS

NON DISCUTERE MAI CON UN IDIOTA !
TI PORTA AL SUO LIVELLO E TI BATTE CON L'ESPERIENZA !!!


Immagine
Avatar utente
Daniele
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 12288
Iscritto il: martedì 22 aprile 2008, 14:39
Località: Copertino


Re: test su elastici

Messaggioda Siniscam » venerdì 13 aprile 2018, 12:54

Vito Fasano ha scritto:Non vedo l'ora di vedere i grafici ;) molto interessanti

Ho editato il post originale inserendo i grafici.
Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 6624
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Giuliano Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)


Re: test su elastici

Messaggioda Siniscam » venerdì 13 aprile 2018, 12:55

NEMO ha scritto:ho appoggiato il peso a terra per fermare l' allungamento e riprodurre la condizione di un fucile carico: quando l'elastico è agganciato la lunghezza rimane costante, è il carico che diminuisce.

Giusto, hai ragione. :o.k:
Da solo non ci ero arrivato. :clap:
Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 6624
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Giuliano Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)


Re: test su elastici

Messaggioda NEMO » venerdì 13 aprile 2018, 17:38

Daniele ha scritto:NEMO se ti va, illustraci a parole i risultati a cui sei giunto.
Cosí capiamo tutti un pó meglio i frutti del tuo lavoro.
Grazie.



Considerazioni:
La prima cosa che mi vien da dire è che in effetti non tutti gli elastici son uguali, non cambia solo il colore.
Reattivo / progressivo vogliono dir poco se non si sa di quanto e rispetto a cosa. Non essendo riuscito a trovare da nessuna parte cosa le case costruttrici vogliono intendere con questi aggettivi, ve ne do la mia interpretazione:

Reattivo= grande accelerazione nel primo tratto dopo lo sgancio, poi mantenimento della spinta (la corsa è più breve ).Rinculo più violento ed istantaneo.

progressivo= accelerazione diluita in una lunghezza maggiore. Rinculo più dolce ma prolungato.

Per confrontare i tre presi in esame escluderei il reactive ,dato che, essendo usato non si può sapere quanto ciò influisca , ma rispetto agli altri due lo definirei stanco. Tornando a quelli rimasti, il Mares è più reattivo l'extreme progressivo. Infatti il primo si allunga di meno ma arriva ad un carico maggiore, il secondo sopporta un carico minore ma un all. maggiore. Quale dei due è meglio? Dipende! Il mares riesce ad immagazzinare più energia , ma non è detto che qualsiasi fucile possa permettersela, sia per ragioni strutturali che di precisione
"... la potenza è nulla senza controllo."
La differenza che c'è tra i due alla fine è rilevante?
Per ora non lo so ,ma è quello che spero di scoprire appena riempirò la vasca di prova e comincerò a fare i test bagnati.
Vi saprò dire... forse.
Quando la fatica supera il gusto... meglio qualcosaltro.
NEMO
Staff Tecnico
Staff Tecnico
 
Messaggi: 18
Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2018, 13:36
Località: REGGIO EMILIA


Re: test su elastici

Messaggioda Siniscam » venerdì 13 aprile 2018, 17:44

Ho aggiornato il post originale sostituendo le tabelle delle misure con altre più comprensibili.
In coda al post ho inserito il file Excel contenente le tabelle appena menzionate.

NEMO ha scritto: appena riempirò la vasca di prova e comincerò a fare i test bagnati.

Grande!!! Facci vedere anche questa realizzazione! :o.k:
Questa merita un altro topic.
Avatar utente
Siniscam
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 6624
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 21:54
Località: San Giuliano Milanese (MI) ma vivo nel posto sbagliato :-)


Torna a Fai da te: attrezzature autocostruite dagli utenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: g.shark72, grappo73 e 70 ospiti