Idrogeno per via biologica

Cultura e storia del rapporto tra l'uomo ed il mare.

Moderatore: Moderatori

Avatar utente
Gizzo
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2107
Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 7:03
Località: Roma
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da Gizzo » domenica 4 aprile 2010, 18:38

Skillo ha scritto:Capperi! Sono stupefatto! Non sapevo che cosa facessi, Gizzo, ma ti faccio i miei più sinceri e ammirati complimenti.
Bravissimo!
Grazie Skillo!


I subacquei che si danno arie o sono bombolari o palloni gonfiati.
Non sono un cuoco ma mi piace pescare e mangiar bene
Imagination is intelligence with an erection. - Victor Hugo

Avatar utente
sirbone
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1527
Iscritto il: domenica 19 luglio 2009, 19:01
Località: Originario Nuoro Vivo a Tarquinia Vt
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da sirbone » martedì 6 aprile 2010, 20:22

Sono molto contento Giulio!!!
ma la quantita' che avete prodotto e' significativa abbastanza da farvi proseguire sulla via della biologia marina per la produzione di idrogeno?
Comunque complimenti per il risultato! :o.k:
Immagine Cantu t'appu intesu mia ...terra mia tue ser mia e boh!

Avatar utente
Gizzo
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2107
Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 7:03
Località: Roma
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da Gizzo » mercoledì 7 aprile 2010, 7:07

sirbone ha scritto:Sono molto contento Giulio!!!
ma la quantita' che avete prodotto e' significativa abbastanza da farvi proseguire sulla via della biologia marina per la produzione di idrogeno?
Comunque complimenti per il risultato! :o.k:
Il problema non è la biologia marina nel senso stretto, ma i batteri ed il governo del processo. Nel mare: i batteri e la varietà di processi naturali disponibili sono davvero tanti sapendo dove cercare.
La quantità in laboratorio è veramente tanta, se poi riusciamo a portarlo all'industriale il risultato è enorme.
Ultima modifica di Gizzo il mercoledì 7 aprile 2010, 7:10, modificato 1 volta in totale.
I subacquei che si danno arie o sono bombolari o palloni gonfiati.
Non sono un cuoco ma mi piace pescare e mangiar bene
Imagination is intelligence with an erection. - Victor Hugo

Avatar utente
p4blo
Avanced User
Avanced User
Messaggi: 14
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 22:47
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da p4blo » martedì 13 luglio 2010, 12:09

Gizzo mi piacerebbe sapere il tuo parere su questa centrale ad idrogeno http://www.corriere.it/scienze_e_tecnol ... aabe.shtml
Immagine

Avatar utente
ollecram2008
Advanced member
Advanced member
Messaggi: 423
Iscritto il: mercoledì 9 dicembre 2009, 16:57
Località: Palermo
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da ollecram2008 » venerdì 16 luglio 2010, 20:41

Complimenti....davvero interessante.
Deve essere molto coinvolgente lavorare in un questo campo !!
:ciao:

Avatar utente
chimico
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1526
Iscritto il: domenica 27 giugno 2010, 15:31
Località: Bagheria
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da chimico » sabato 17 luglio 2010, 1:18

ciao! vedo che il post è molto vecchio e quindi sarete andati avanti con le ricerche...
io studio chimica e volevo chiederti...
dato che l'energia non viene dal nulla e che l'idrogeno da qualche parte deve pur spuntare...
1) i batteri usano l'energia solare per produrre idrogeno?
2) che reazione avviene, ovvero l'idrogeno da dove viene preso? Date delle sostanze al batterio che poi lui metabolizza in X sostanza e idrogeno?
Immagine

Avatar utente
Gizzo
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2107
Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 7:03
Località: Roma
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da Gizzo » sabato 17 luglio 2010, 10:57

Tutta l'energia viene dal sole. Il sole produce biomassa per via fotosintetica. I batteri decompongono la biomassa e producono idrogeno. Gli zuccheri sono la componente della biomassa che si trasforma più facilmente in idrogeno. Biomassa sono anche le tonnellate di rifiuti organici che si producono giornalmente, quindi....

Mi dispiace di non aver risposto agli altri commenti, ma li vedo solo ora.
I subacquei che si danno arie o sono bombolari o palloni gonfiati.
Non sono un cuoco ma mi piace pescare e mangiar bene
Imagination is intelligence with an erection. - Victor Hugo

Avatar utente
chimico
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1526
Iscritto il: domenica 27 giugno 2010, 15:31
Località: Bagheria
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da chimico » sabato 17 luglio 2010, 11:09

quindi come avevo capito...il batterio sfrutta l'energia del sole per metabolizzare le ''biomasse'' o meglio i composti organici...
Immagine

Avatar utente
Gizzo
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2107
Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 7:03
Località: Roma
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da Gizzo » domenica 18 luglio 2010, 6:23

chimico ha scritto:quindi come avevo capito...il batterio sfrutta l'energia del sole per metabolizzare le ''biomasse'' o meglio i composti organici...
No, il batterio degrada la biomassa senza bisogno che ci sia il sole, infatti si chiama "dark fermentation". Il sole c'entra solo indirettamente perchè produce la biomassa. Se vai a guardare il processo di degradazione degli zuccheri a piruvico e quest'ultimo ad acetico, là sta la chiave di volta.
I subacquei che si danno arie o sono bombolari o palloni gonfiati.
Non sono un cuoco ma mi piace pescare e mangiar bene
Imagination is intelligence with an erection. - Victor Hugo

Avatar utente
grappo73
Top Member
Top Member
Messaggi: 858
Iscritto il: sabato 19 giugno 2010, 18:08
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da grappo73 » domenica 18 luglio 2010, 8:22

Interessante complimenti :o.k:
Immagine

Avatar utente
Gizzo
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2107
Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 7:03
Località: Roma
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da Gizzo » domenica 12 settembre 2010, 18:40

Prima dell'estate il nostro esperimento è andato avanti giorno e notte, sabati e domeniche, ininterrottamente per 60 giorni aumentando il tasso di produzione di idrogeno a valori mai raggiunti prima. Ieri ho saputo che ci è stato finanziato un primo impianto pilota preindustriale. I prossimi due anni saremo impegnati a realizzarlo ed a farlo funzionare.
I subacquei che si danno arie o sono bombolari o palloni gonfiati.
Non sono un cuoco ma mi piace pescare e mangiar bene
Imagination is intelligence with an erection. - Victor Hugo

Avatar utente
chimico
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1526
Iscritto il: domenica 27 giugno 2010, 15:31
Località: Bagheria
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da chimico » domenica 12 settembre 2010, 20:05

Complimenti Gizzo!!
Immagine

Avatar utente
giulio
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1736
Iscritto il: sabato 14 marzo 2009, 22:03
Località: Lazio, Aprilia (LT)
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da giulio » domenica 12 settembre 2010, 20:27

Gizzo ha scritto:Prima dell'estate il nostro esperimento è andato avanti giorno e notte, sabati e domeniche, ininterrottamente per 60 giorni aumentando il tasso di produzione di idrogeno a valori mai raggiunti prima. Ieri ho saputo che ci è stato finanziato un primo impianto pilota preindustriale. I prossimi due anni saremo impegnati a realizzarlo ed a farlo funzionare.
davvero complimenti! mi puoi dare qualche info in piu su questo impianto? :ciao:
ps: ho preso ingengneria energetica all'università, spero che prima o poi ci incontreremo se non a pesca in questo ambiente :)
"Un vecchio pescatore maldiviano un giorno mi disse:io non so neanche nuotare, ma vorrei darti un consiglio; aveva una noce di cocco in mano, la voltò, e face cadere del latte di cocco in mare, poi prese un pezzo di corallo e lo gettò in mare. Mi disse: ogni volta che vai in acqua cerca di essere come il latte di cocco, non come il corallo, perchè il corallo è ancora un pezzo di corallo, il latte di cocco ora è il mare."
Immagine

Avatar utente
mc_argan
Junior member
Junior member
Messaggi: 81
Iscritto il: mercoledì 25 agosto 2010, 7:30
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da mc_argan » domenica 12 settembre 2010, 21:04

Complimenti, affascinante e di sicuro interesse scientifico e pratico!
Immagine

Avatar utente
progressivo
Member
Member
Messaggi: 242
Iscritto il: giovedì 4 marzo 2010, 18:08
Località: Roma
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da progressivo » domenica 12 settembre 2010, 22:43

Cavolo che notizia... complimenti Giulio. Spero sia davvero un svolta...
Immagine Immagine

Avatar utente
Gizzo
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2107
Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 7:03
Località: Roma
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da Gizzo » lunedì 13 settembre 2010, 7:29

E' dura ma non mi fa paura!!
I subacquei che si danno arie o sono bombolari o palloni gonfiati.
Non sono un cuoco ma mi piace pescare e mangiar bene
Imagination is intelligence with an erection. - Victor Hugo

Avatar utente
Gizzo
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2107
Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 7:03
Località: Roma
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da Gizzo » lunedì 13 settembre 2010, 7:42

p4blo ha scritto:Gizzo mi piacerebbe sapere il tuo parere su questa centrale ad idrogeno http://www.corriere.it/scienze_e_tecnol ... aabe.shtml
p4blo, solo ora vedo la tua richiesta ed ho letto l'articolo. Il problema di questa centrale è che propongono di produrre idrogeno con la pirolisi (combustione in mancanza di ossigeno) di una componente dei rifiuti urbani. Questo processo affacina tutti ma non è ancora a punto perchè il cosiddetto CDR è un materiale molto variabile e viene prodotta un'enorme quantità di catrame che blocca in poco tempo l'impianto.

x Giulio. Laureato in Ingegneria Energetica (dove?). Hai fatto domanda al concorso Enea ?
I subacquei che si danno arie o sono bombolari o palloni gonfiati.
Non sono un cuoco ma mi piace pescare e mangiar bene
Imagination is intelligence with an erection. - Victor Hugo

Avatar utente
giulio
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1736
Iscritto il: sabato 14 marzo 2009, 22:03
Località: Lazio, Aprilia (LT)
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da giulio » lunedì 13 settembre 2010, 9:33

no no aspetta giulio, non mi sono laureato, mi sono iscritto (ho solo 18 anni) ! :D :doh: a tor vergata, la conosci? che ne pensi? :ciao:
"Un vecchio pescatore maldiviano un giorno mi disse:io non so neanche nuotare, ma vorrei darti un consiglio; aveva una noce di cocco in mano, la voltò, e face cadere del latte di cocco in mare, poi prese un pezzo di corallo e lo gettò in mare. Mi disse: ogni volta che vai in acqua cerca di essere come il latte di cocco, non come il corallo, perchè il corallo è ancora un pezzo di corallo, il latte di cocco ora è il mare."
Immagine

Avatar utente
Gizzo
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2107
Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 7:03
Località: Roma
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da Gizzo » lunedì 13 settembre 2010, 12:15

giulio ha scritto:no no aspetta giulio, non mi sono laureato, mi sono iscritto (ho solo 18 anni) ! :D :doh: a tor vergata, la conosci? che ne pensi? :ciao:
3 figli a Tor Vergata una a chimica e 2 iscritti ad ingegneria, meccanica e gestionale. Meccanica si laurea il 4 ottobre gestionale forse pure. Ne penso bene e conosco anche un pò di docenti. Sicuramente impatteremo prima o poi, se non vado in pensione prima.
I subacquei che si danno arie o sono bombolari o palloni gonfiati.
Non sono un cuoco ma mi piace pescare e mangiar bene
Imagination is intelligence with an erection. - Victor Hugo

Avatar utente
giulio
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1736
Iscritto il: sabato 14 marzo 2009, 22:03
Località: Lazio, Aprilia (LT)
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da giulio » lunedì 13 settembre 2010, 17:20

ottimo!! :) mi fa molto piacere! :) :ciao:

ps: quanti anni ha la chimica? :biggrin scherzo ovviamente
"Un vecchio pescatore maldiviano un giorno mi disse:io non so neanche nuotare, ma vorrei darti un consiglio; aveva una noce di cocco in mano, la voltò, e face cadere del latte di cocco in mare, poi prese un pezzo di corallo e lo gettò in mare. Mi disse: ogni volta che vai in acqua cerca di essere come il latte di cocco, non come il corallo, perchè il corallo è ancora un pezzo di corallo, il latte di cocco ora è il mare."
Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti