Idrogeno per via biologica

Cultura e storia del rapporto tra l'uomo ed il mare.

Moderatore: Moderatori

Rispondi
Avatar utente
Gizzo
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2107
Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 7:03
Località: Roma
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da Gizzo » lunedì 13 settembre 2010, 17:23

giulio ha scritto:ottimo!! :) mi fa molto piacere! :) :ciao:

ps: quanti anni ha la chimica? :biggrin scherzo ovviamente
Troppo grande per te.


I subacquei che si danno arie o sono bombolari o palloni gonfiati.
Non sono un cuoco ma mi piace pescare e mangiar bene
Imagination is intelligence with an erection. - Victor Hugo

Avatar utente
giulio
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 1736
Iscritto il: sabato 14 marzo 2009, 22:03
Località: Lazio, Aprilia (LT)
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da giulio » lunedì 13 settembre 2010, 20:41

Gizzo ha scritto:
giulio ha scritto:ottimo!! mi fa molto piacere!

ps: quanti anni ha la chimica? :biggrin scherzo ovviamente
Troppo grande per te.
:mmm: ho già una ex a tor vergata che sta al secondo anno :biggrin sono stato solo con ragazze più grandi di me :fischio:

comunque scherzo, hai troppi fucili non mi conviene!
"Un vecchio pescatore maldiviano un giorno mi disse:io non so neanche nuotare, ma vorrei darti un consiglio; aveva una noce di cocco in mano, la voltò, e face cadere del latte di cocco in mare, poi prese un pezzo di corallo e lo gettò in mare. Mi disse: ogni volta che vai in acqua cerca di essere come il latte di cocco, non come il corallo, perchè il corallo è ancora un pezzo di corallo, il latte di cocco ora è il mare."
Immagine

papesub
Avanced User
Avanced User
Messaggi: 18
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 5:41
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da papesub » giovedì 31 maggio 2012, 12:58

vorrei chiedervi visto che siete un biologo marino ,se nel Lazio i saraghi maggiori sono ancora commestibili,qui a Napoli quando vengono cucinati diventano durissini sembra di masticare la suola delle timberland,questo fenomeno riguardda solo i saraghi maggiori di qualsiasi taglia dal piccolo al grande,i pizzuti pescati nello stesso posto sono buoni da mangiare. Ho pensato di pescarne alcuni è portarli all'acquario di Napoli per farli analizzare sperando che si riesca a sapere qualcosa .Saluti da un vecchio sub papesub

Avatar utente
Gizzo
Silver Member
Silver Member
Messaggi: 2107
Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 7:03
Località: Roma
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Idrogeno per via biologica

Messaggio da Gizzo » venerdì 1 giugno 2012, 14:10

papesub ha scritto:vorrei chiedervi visto che siete un biologo marino ,se nel Lazio i saraghi maggiori sono ancora commestibili,qui a Napoli quando vengono cucinati diventano durissini sembra di masticare la suola delle timberland,questo fenomeno riguardda solo i saraghi maggiori di qualsiasi taglia dal piccolo al grande,i pizzuti pescati nello stesso posto sono buoni da mangiare. Ho pensato di pescarne alcuni è portarli all'acquario di Napoli per farli analizzare sperando che si riesca a sapere qualcosa .Saluti da un vecchio sub papesub
Complimenti se riesci ancora a pescarne. Purtroppo non so che dirti, prova a frollarli come si fa per le cernie. Minimo due giorni nel surgelatore.
I subacquei che si danno arie o sono bombolari o palloni gonfiati.
Non sono un cuoco ma mi piace pescare e mangiar bene
Imagination is intelligence with an erection. - Victor Hugo

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti